I 5 capi che risolvono 1000 problemi – outfit da giorno

Ciao a tutte! In questo articolo vi elencherò cinque capi che non dovrebbero assolutamente mancare nel vostro guardaroba, perché vi risolvono il dramma del “Con cosa lo metto?” anche in situazioni di panico (tipo quando dovevate essere nel tal posto mezz’ora fa e invece siete ancora davanti all’armadio con le mani nei capelli). Nello specifico, tratterò gli outfit da giorno, per l’outfit da sera ecco qui il post dedicato.

Ovviamente, ciascuno di questi capi va declinato a seconda della vostra fisionomia e ognuno può costare poco o tantissimo, a seconda del brand e del capo che si sceglie. Il mio pensiero in materia è questo: non c’è bisogno che spendiate una follia per procurarveli, per tre motivi molto semplici:

  1. perché si tratta di capi molto basici
  2. perché se volete essere effortless chic, aborrite i loghi a vista (dio ce ne scampi e liberi!)
  3. perché, grazie alla moda low cost, potete tranquillamente trovarne decine di varianti a buon mercato che andranno benissimo. Il trucco è sempre lo stesso: il capo perfetto per voi è quello con cui vi sentite a vostro agio. Ciò non toglie che se volete acquistarlo firmato, nessuno vi vieta di farlo, l’importante è che sia la qualità a vedersi, non la firma.

E adesso ecco qui i miei 5 capi risolvi problemi:

1. Jeans

Assolutamente immancabili in tonalità blu basic. Il jeans in denim è praticamente un
non colore
, sta bene con tutto: con un paio di jeans è quasi impossibile sbagliare. Vanno bene di giorno o di sera, ovviamente abbinati agli accessori giusti a seconda dell’occasione, stanno con la t-shirt o con il top in seta, con le pumps in vernice e con i sandali.

Scegliete un modello che vi faccia sentire bene, a vostro agio, perché li porterete spesso: il vostro jeans preferito diventerà una parte di voi.

jeans

2. Giacca o camicia in jeans.

Uno dei motivi l’ho già scritto sopra: il denim è un non colore, quindi potete abbinarlo a tutto.

La camicia in jeans legata in vita sta bene sull’abitino bon ton color cipria che avete messo ad un matrimonio e poi mai più (trovate qui un esempio di look), ma anche su una t-shirt basica e un paio di pantaloni beige. Non sapete cosa mettervi sulle spalle? Con la giacca in jeans sarà difficile sbagliare.

giacca-jeans3. Le sneakers

Un paio di sneakers, o scarpe sportive, da tutti i giorni vi semplifica la vita, credetemi. Devono essere comode e di un colore facile da abbinare, in modo che “non vi leghino”.

Io personalmente prediligo le Converse bianche e basse, perché sono abbinabili veramente con qualunque look: dagli shorts al mare ai pantaloni blu in città, dall’abitino anni Cinquanta, ai jeans, all’abito lungo bohémien, ai pantaloni culotte.

Avete comprato una gonna a tubo nera e non sapete con cosa metterla? Provate con una camicia in jeans legata in vita e un paio di Converse bianche: vedrete che funziona.

converse-bianche

4. La camicia bianca

Da mettere sotto il maglione, sotto lo scamiciato, sotto il blouson di pelle, sopra i jeans, aperta e con le maniche arrotolate su una t-shirt stampata. Io la trovo molto femminile un po’ sfiancata e con il collo a uomo, ma niente vi vieta di sceglierne una più morbida, soprattutto se siete un po’ rotonde sul giro vita, l’importante è che non vi segni.

Altra cosa molto importante: la biancheria. Io sono cresciuta con una madre attentissima alla biancheria intima per via del lavoro che faceva e sono dell’idea che non si debba vedere. Quindi, anche se può non piacervi, munitevi di un reggiseno color nudo (o color carne, che dir si voglia). Potete anche sceglierlo in pizzo, così sotto al bianco della camicia si intravvederà il disegno, ma scongiurerete l’effetto volgarità che è proprio dietro l’angolo.

La camicia bianca è perfetta in qualunque occasione. Siete in ufficio tutto il giorno e dovete fermarvi a cena fuori la sera? Al mattino indossate la vostra camicia bianca preferita, un pantalone a sigaretta del colore che volete, scarpa bassa (la sopraccitata Converse, se il vostro lavoro ve lo consente, altrimenti vedi al punto 5.) e portate con voi un paio di décollété in vernice nera: scommettiamo che semplicemente sostituendo le scarpe sembrerà che vi siate cambiate del tutto?

camicia-bianca

5. Le stringate a uomo

Le stringate maschili più sono inglesi e classiche e meglio è. Personalmente, io amo e adoro le Church’s, che non ho perché sono carissime. Per me la Burwood nera è un oggetto del desiderio, una specie di anello di brillanti o di Chanel 2.55. Felice chi ce l’ha!

Non fate parte del gruppo? Nessun problema, in commercio ce ne sono decine e decine di varianti veramente molto simili e di ottima qualità, in grado di risolvervi la giornata.

Indossatele in ufficio, con gonna, pantaloni, jeans… con quello che volete, vanno sempre bene! Preferitele nere, perché sono decisamente più facili da abbinare e vanno bene sia di giorno che si sera.

stringate-a-uomo

Ecco qui, questi sono i cinque capi per me imprescindibili nel vostro armadio da giorno! Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo: per voi è un gesto piccolo, per me vuol dire tanto!
Un abbraccio a tutte

9 pensieri su “I 5 capi che risolvono 1000 problemi – outfit da giorno

  1. LindaG ha detto:

    E a proposito della biancheria: bianco va con bianco, nero va con nero!!
    Odio le camicette bianche trasparenti con il reggiseno nero sotto!! (A meno che non sia voluto…)

    Articolo davvero interessante comunque! Ti aspetto da me se ti va =)

    Liked by 1 persona

  2. stefania ha detto:

    Ciao!! Sono Stefania. Mi sono appena iscritta sul.tuo blog, che trovo molto interessante e ricco di spunti. Stasera leggo per conoscerti meglio e trovare consigli. Su questo post vorrei un consiglio. Qual è il modello.di jeans per la mia bassa statura, fisico a clessidra?Ho provato sabato i mum jeans per il tempo libero ma niente da fare.. sulle cosce sono aderenti e svanisce l’effetto ‘morbido’ sulla gamba che mi piace tanto in foto.. grazie a presto

    Liked by 1 persona

    • Angela Inferrera ha detto:

      Ciao Stefania, innanzitutto benvenuta! Grazie per esserti rivolta a me per un consiglio 💗 se ti piace che il jeans sia morbido sulle cosce, prova i boyfriend jeans o i relaxed jeans, che hanno un taglio più largo e morbido, magari nella versione a vita media. Ti inserisco qui il Link di un modello di Zara (tra l’altro in saldo!) per darti un’idea:
      https://m.zara.com/it/it/donna/mid-season-%7C–50/jeans-vita-media-strappi-c0p4276073.html

      Potresti indossarli risvoltando l’orlo in modo che salga sopra la caviglia e ai piedi prova un paio di sneakers, per un look casual. Se il modello ti piace, questo genere di jeans sta bene anche con una décolleté alta per la sera. Spero di esserti stata utile! Se vuoi altri consigli, scrivimi, sarò felice di aiutarti! Un abbraccio 💗

      Mi piace

      • stefania ha detto:

        Grazie Angela!!! Ho sbagliato sabato scorso da Zara provando i mum jeans!! Ti avessi conosciuta prima.. quelli se erano giusti kn vita risultavano aderenti sulle cosce.. uno sconforto… scusa se ti ho scritto su questo argomento sotto un altro post ma ieri sera ero mezza addormentata e non mi ricordavo di averti già posto la domanda. L’effetto casual é quello che cerco per il tempo libero.. in ufficio non posso osarlo.. mi sembra mi dia un’impronta più giovane stando attenta a non ottenere il risultato” dietro liceo davanti museo!”

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...