I sandali color cuoio: i miei consigli di shopping low cost

Ormai lo sapete: i sandali in cuoio non possono assolutamente mancare tra le vostre scarpe estive. Visto che ho dovuto recentemente ricomprare i miei, ho pensato che potessero esservi utili i miei consigli di shopping!

Pochi giorni fa, i miei adorati sandali color cuoio sono passati a miglior vita. Li avevo comprati almeno sette anni fa in un negozietto in una via secondaria di Cannes, ovviamente in saldo, durante una bellissima vacanza in Costa Azzurra. Li avevo pagati una miseria (qualcosa tipo 9 o 10 euro): erano il classico modello infradito a piede nudo, molto stile Ines de la Fressange… li adoravo! Non erano in vera pelle, però: con il tempo si sono rovinati e quest’anno è stato necessario sostituirli.

Li uso tantissimo, infatti li ho letteralmente consumati: sono perfetti con l’abito lungo estivo, in total white, con gli short, con le fantasie floreali e di sicuro se volete aggiungere un tocco bohémien al vostro look.

outfit sandali in cuoio

Fonte Pinterest

Su internet ci sono tantissimi siti che ne vendono a mille prezzi differenti, dai €30/40 in su. Sarò sincera, io non volevo spendere molto (fortunatamente a me le scarpe durano un sacco di tempo, vedi le Gazzelle), quindi, avendo le idee ben precise, ho spulciato per bene il web ed ecco qui la mia rosa dei 5 modelli finalisti! Indovinate quello che ho acquistato io?

Nota: i miei suggerimenti stavolta si basano tutti sul sito di Zalando. Gli altri siti che consulto abitualmente (principalmente Zara, H&M e Asos) non avevano nulla che mi convincesse e altri shop on line in cui ho trovato sandali di questo tipo erano fuori budget.

1. Modello Flavia di Dorothy Perkins: questi costano €19,99 da €24,99, il 20% in meno. Sono intrecciati e hanno l’aggancio sul collo del piede basso: perfetto per chi non ha la caviglia esile (cioè la sottoscritta).

2. Con la suola in sughero S. Oliver: questi costano €29,99 da €45,99, hanno il 35% di sconto. Hanno la pianta larga e l’idea della suola in sughero mi piace.

3. Modello Grant di New Look: questi vengono €19,99 e hanno il cinturino un po’ più alto sul collo del piede. L’intreccio mi piace moltissimo.

4. Con foglie di Anna Field: questi costano €16,24 da €24,99, hanno il 35% di sconto. Mi hanno colpito proprio per le foglie, perchè sono un po’ particolari ma non esagerate. 

5. Con applicazioni in metallo, modello Zoe di Dorothy Perkins: queste sono al 50%, da €24,99 vengono €12,99.  Hanno dei i dettagli applicati che li rendono un po’ bohémien, farebbero impazzire mia sorella Aurora!

Siete curiose di sapere quali tra questi sono quelli che ho acquistato? Vi accontento! Sono i primi, eccoli qui! Non sono carini? Le fascette laterali non, una volta addosso, non si vedono più di tanto. L’unico accorgimento è che dovete acquistare un numero in più rispetto al vostro perchè calzano poco, per il resto sono proprio morbidi e comodissimi. 😉 Voi che dite?

Sandali in cuoio con cosa lo metto

E voi avete già un paio di irrinunciabili sandali in cuoio nella vostra scarpiera?

Come fare i bagagli: 10 consigli pratici per una valigia perfetta

Ormai siete tutte o quasi partite per le vacanze, quindi questo post forse arriva un po’ in ritardo! Tutte quelle che ancora non hanno impacchettato la casa, invece, troveranno qui qualche trucco utile per fare una valigia perfetta e senza fatica!

Vi premetto che vi darò dei consigli generici relativi alla stagione estiva, in modo che vi siano utili a prescindere dalla destinazione che avete scelto.

Consiglio valigia perfetta n.1

Scrivete una lista: è fondamentale e vi suggerisco di farlo già una settimana prima di partire. Mettetevi il blocco in cucina, in camera, dove lo avete più sott’occhio e aggiungete le cose che dovete assolutamente ricordarvi di portare via man mano che vi vengono in mente: il doudou di vostra figlia, il caricabatterie del telefono, quello della macchina fotografica, il vostro libro preferito…  Così spuntate le varie voci e non rischiate di dimenticarvi qualcosa!

lista per la valigia perfetta

Ecco qui l’inizio della mia lista!

Consiglio valigia perfetta n.2

Scegliete capi intercambiabili tra di loro: in questo modo in caso di macchie o di cambi dell’ultimo minuto, non dovrete lambiccarvi il cervello pensando: e adesso cosa mi metto? In più, taglierete non di poco il volume dei bagagli.

la valigia perfetta

L’ideale è avere a portata di mano alcuni dei capi risolvi-problemi: senza dubbio sneakers, un paio di jeans e una giacca o camicia in denim. Aggiungete degli altri capi passe partout: un sandalo basso in cuoio, uno short (se lo usate, oppure un bermuda) sempre in denim e uno colorato, un pullover o un cardigan blu o bianco da mettere sulle spalle alla sera, una maglia marinière, qualche canotta e t-shirt basica, un paio di abitini che potete indossare sia per una sera in città, sia, quando non sono più freschissimi, come copricostumi.  Stessa cosa dicasi per gli shorts e le canotte: usateli alla sera per uscire e poi il giorno dopo per andare al mare! Per finire, infradito da spiaggia e costumi.

Non esagerate con le scarpe: portatevi dietro l’essenziale… ma potete esagerare con i sandali bassi a terra! Schiacciateli uno con l’altro: nello stesso volume occupato da un paio di zeppe vi stanno almeno 4 paia di sandali… non male come economizzazione dei volumi, no?

ottimizzazione scarpe in valigia

1 paio di zeppe = 4 paia di sandali!

Consiglio valigia perfetta n.3

Altra cosa importante: la borsa. Non ha senso portarsi dietro molte cose: optate per una shopper comoda in caso di gite o uscite di molte ore (per metterci dentro quello che può eventualmente servire anche ai vostri bambini: acqua, il quaderno con i colori, le salviette umidificate…) e poi non rinunciate ad una pochette dove metterete portafoglio, telefono, chiavi e occhiali da sole e che traslocherete facilmente dalla borsa da spiaggia alla shopper, per usarla infine da sola in caso di passeggiate serali sul lungomare.

La mia preferita in questo periodo è la mia nuova JNbags, perchè è capiente e pratica e soprattutto, anche se in spiaggia cade sulla sabbia o si bagna, è impermeabile e lavabile in lavatrice. In più è abbastanza glamour da poter essere indossata anche alla sera!

Jnbag frange 3

Eccola qui, la mia Jnbags

Consiglio valigia perfetta n.4

Contate i pezzi: è inutile che vi portiate 20 cambi per dieci giorni di viaggio. Quando avete messo in valigia tre o quattro cambi di biancheria in più (che occupano pochissimo posto), due t-shirt intercambiabili tra loro e un abitino extra, è più che sufficiente. Come mi ha chiesto il mio amico Mauro, care donne, devo farvi notare che il bagagliaio ha una capienza limitata!

consigli valigia perfetta.png

Consiglio valigia perfetta n.5

Organizzate in buste le cose che altrimenti si perdono nella valigia: una per la biancheria, una per i costumi, una per cinture, caricabatterie, bigiotteria (all’interno di un astuccio separato). Mettendo le cose all’interno di buste, vi riuscirà anche più semplice incastrare i vari pacchetti all’interno delle valigie. Io uso dei sacchetti di stoffa che anni fa contenevano delle camicie di mio papà oppure le shopper in tessuto che spesso regalano. In alternativa, potete usare le buste trasparenti Ikea, sono perfette!

istad-sacchetto-di-plastica-turchese ikea

Ecco qui i mitici sacchettini salvavita Ikea!

Consiglio valigia perfetta n.6

Beauty minimal: a meno che non partiate per più di una settimana, viaggiate con campioncini o confezioni mini dei vostri prodotto preferiti. Potete trovare facilmente i flaconi on line (ecco il link a quelli Douglas in foto) e riempirli: così evitate di portare peso e volume inutile! Per quanto riguarda il make up, quando vado al mare, parto leggerissima: 1 mascara, 1 matita, 1 gloss, 1 copriocchiaie e 1 blush in crema, così non devo portarmi dietro i pennelli. Al massimo aggiungo un rossetto brillante e la matita per le sopracciglia… quando sento il sole fresco sul viso, non ho mai voglia di truccarmi più di tanto.

beauty minimal per valigia perfetta.png

 

Consiglio valigia perfetta n.7

Tutti questi punti sopra si applicano anche alle valigie di bambini e mariti (make up escluso!): vedrete quanto spazio economizzerete anche solo facendo mettere a vostro marito una polo alla sera per uscire e poi facendogliela riutilizzare in spiaggia il giorno dopo! Per quanto riguarda i bambini, qui è concesso un volume maggiore: per una vacanza di una settimana, i cambi completi (ma intercambiabili!) da portare via dovranno essere almeno 10: non si sa mai… Per quanto riguarda i giochi, fateglieli mettere in uno zainetto o in un piccolo trolley tutto per loro: la mia regola è che si portano via solo quelli che ci stanno dentro. Poi potranno tenerlo vicino in macchina e distrarsi durante il viaggio.

Trolley da viaggio bambina

Trolley da viaggio disponibile su Amazon. Di questo modello, ci sono delle altre bellissime varianti anche da maschietto!

Consiglio valigia perfetta n.8

Fate in modo che la borsa da spiaggia sia già pronta: è vero che avrete una borsa in più, ma appena arriverete a destinazione, vi basterà mettervi il costume e via! In più, metterete già lì creme solari, infradito e teli mare, che occupano un sacco di spazio. Questa è una cosa che io faccio sempre.

Borsa da spiaggia

La mia borsa da spiaggia

Consiglio valigia perfetta n.9

Portare con voi alcune piccole cose indispensabili… ovviamente tutte dentro ad una busta 😉

  • la borsa per la biancheria sporca,
  • mollette da bucato (per stendere i costumi ad asciugare)
  • una saponetta di Marsiglia (con cui lavare qualunque cosa in caso di emergenza)
  • un piccolo flacone di detersivo per i piatti, utile anche per rimuovere eventuali macchie dai vestiti
  • una spugnetta e un piccolo disinfettante.

Consiglio valigia perfetta n.10

Medicine: è un argomento molto soggettivo, qui vi racconto come mi organizzo io! Non soffriamo di particolari patologie, perciò mi limito a portare via gli indispensabili: antidolorifici, antinfiammatori, cerotti, fermenti lattici e un termometro. Idem per mia figlia, solo che aggiungo anche le gocce per il mal d’orecchie, le bustine per la stitichezza (guai a dimenticarle, quelle!!!). Indovinate dove metto il tutto? In una busta! 

Medicine in valigia

fonte foto thepalife.com

Ecco qui i miei consigli per una valigia perfettamente organizzata! E voi come fate le valigie? Scrivete una lista? Sono curiosa, fatemi sapere!

Frange, colore e praticità: ecco la mia pochette dell’estate, la JNbags!

Le frange sono uno dei must di questa stagione: se ci aggiungete colori brillanti, praticità e la leggerezza del neoprene ottenete una pochette che diventa la vostra migliore amica per l’estate 2017!

Quando si dice “gli incontri giusti al momento giusto”: stavo organizzando mentalmente la valigia per il mare e avevo bisogno di una pochette comoda da portare in spiaggia, ma anche da usare alla sera, perchè in vacanza non mi va di caricarmi con tante borse e borsette inutili. Tra le mie non ce n’era nessuna che andasse bene: troppo piccole, troppo grandi, troppo pesanti, senza tracolla, non lavabili… e se poi in spiaggia si bagna?

Poi per caso, ho conosciuto Elena e Maria Luisa e le loro JNbags in neoprene e… mi sono innamorata! Si tratta di pochette super leggere con frange coloratissime, una tracollina da polso e una catenella per indossarle a spalla (anche se a me piacciono molto portate a mano).

Jnbags borse frange

Guardate che colori bellissimi… io ho scelto la viola/verde!

Quando la toccate, sentite che il materiale di cui è fatta è particolarmente morbido. Io non lo sapevo, l’ho scoperto con queste borse: il neoprene non è tutto uguale, ne esistono diverse qualità. Quello di cui sono fatte le JNbags è il più pregiato, perchè è realizzato da uno strato di gomma pressata tra due strati di microfibre coloratissime. Questa composizione fa sì che non si sfilacci pur essendo tagliato a vivo, che non si deformi pur riempiendolo (e io la mia l’ho zavorrata non poco, guardate sotto… il portafoglio da solo pesa come una borsa😲) e che soprattutto sia lavabile in lavatrice, il che lo rende perfetto per la spiaggia! In più, da ex addetta al settore, posso dirvi che sono rifinite benissimo, si vede che dietro c’è un lavoro artigianale.

 

 

Questa pochette sarà la prima cosa che scriverò sulla mia lista per la valigia del mare: è perfetta per metterci dentro portafoglio, occhiali, telefono e chiavi, ed ha la dimensione giusta per stare sia dentro alla shopper da giorno, ma anche per essere agilmente traslocata nella borsa da spiaggia e infine, agganciata alla sua tracolla a catena, per la passeggiata serale sul lungomare.

I colori poi sono uno più bello dell’altro: luminosi e double face, potete indossarli tranquillamente anche con dei look da giorno super easy!

Borsa frange look del giorno

Il mio look del giorno super easy! Shorts in jeans, sneakers, canotta e un tocco di colore: la mia pochette!

Che altro posso aggiungere? Nulla… solo che non vedo l’ora di metterla in valigia!

Se volete saperne di più, contattate Elena e Maria Luisa: jnbags2@gmail.com… ne vale la pena 😉