Come vestirsi se si hanno gambe robuste: 3 consigli pratici

Come vestirsi se si hanno gambe robuste: 3 consigli pratici

Le gambe: che cruccio per noi donne! A tante di noi piacerebbero diverse: più magre, più toniche, con il sedere così o colà, le caviglie sottili, i polpacci filiformi... potrei scrivere la lista della spesa! Oggi vi propongo tre consigli pratici da adottare nel caso abbiate gambe robuste: ecco come fare per valorizzare al meglio il vostro fisico!

Come vestirsi se si hanno gambe robuste

Fonte Pinterest

Come vestirsi se si hanno gambe robuste: non fasciatevi

Lo so, sembra banale, ma non lo è. Se nel vostro fisico il punto di debolezza sono le gambe, dovete spostare l’attenzione su un’altra parte del corpo: décolleté, linea delle spalle, collo, braccia, viso… A livello pratico, ricordate sempre questa regolina base: per quanto riguarda i capi d’abbigliamento (in linea di massima!) se la parte superiore del corpo è scivolata e morbida, quella sotto è meglio che sia più asciutta in figura, e viceversa. Quindi, preferite pantaloni a palazzo o pantaloni culottes e indossateli con maglie o bluse in figura. Ricordate che anche i jeans esistono modello pantalone culotte, quindi, piuttosto di sentirvi costrette da un bootcut o uno skinny, preferite un taglio morbido.

Come vestirsi se si hanno gambe robuste: alzate il punto vita

Alzando il punto vita, darete l’illusione di avere gambe più lunghe, e quindi otticamente meno robuste. Preferite quindi pantaloni palazzo o gonne a vita alta oppure, in caso di vestiti, indossateli con cinture, anche sottili, sul punto vita o anche appena più su.

Come vestirsi se si hanno gambe robuste

Fonte Pinterest da 

Come vestirsi se si hanno gambe robuste

Fonte Pinterest

Come vestirsi se si hanno gambe robuste: occhio ai tessuti e alle fantasie

Per quanto riguarda i tessuti, c’è da fare una precisazione: i tessuti morbidi come le magline sono certamente molto comodi, ma segnano che quello che non sapete che possa esistere, quindi è meglio evitarli. Se non volete sentirvi strizzate o costrette, ok ai tessuti morbidi, ma preferite allora tagli scivolati. Per quanto riguarda i tessuti fermi e rigidi, invece, hanno il vantaggio che contengono di più e segnano meno. Preferiteli in caso di gonne, ma evitateli con i pantaloni, perchè li sentireste scomodi.

Come vestirsi se si hanno gambe robuste

Fonte Pinterest da 

A tema fantasie: più la fantasia (righe, fiori, quadri, pois) è larga e più allarga, quindi occhio alle dimensioni che scegliete per i vostri pantaloni! Meglio una microfantasia piuttosto di un quadro largo o un maxi pois, ad esempio. In caso di righe, invece, ricordate che quelle orizzontali allargano, quelle verticali invece allungano, quindi meglio evitare le prime e preferire le seconde.

Ecco qui i miei tre consigli per voi! Cosa ne pensate? Ne adottate già qualcuno? E soprattutto: vi piacciono le vostre gambe? Ci andate d’accordo?

 

Condividi questo post:

9 pensieri su “Come vestirsi se si hanno gambe robuste: 3 consigli pratici

  1. claudiag ha detto:

    Consigli furbissimi !…Non credo di avere tanti problemi con le mie gambe, ma mi capita di seguire alcune di queste indicazioni: mi piacciono molto i pantaloni palazzo (ma anche gli skinny e a sigaretta), i tessuti scivolati e la vita alta e segnata da una cintura sottile. Le righe verticali, per l’estate, le trovo molto belle e anche “utili”…

    • Angela Inferrera ha detto:

      Eh le righe sono furbe! Io personalmente adoro in particolare i tessuti scivolati, sono comodi, oltre che belli!

  2. Stefania Salvati ha detto:

    Soccorso, le mie gambe , ora che sono aumentata di peso si sono un po’ irrobustite ma le mie caviglie!!! E’ una vita che me ne vergogno, porto sempre i pantaloni. Ho superato gli … anta i cinque … anta e mi stò catapultando verso i sei … anta, che fare?
    sono anche bassina, insomma, un vero e proprio disastro. Urge suggerimento amichevole, sempre pantaloniiiiiii e mai che mi stiano bene. Accetto tutti i suggerimenti e le critiche. Grazie
    Stefania

  3. Anna ha detto:

    MITICA!!!! Proprio questo post aspettavo! Io purtroppo ho gambe robuste 🤦‍♀️ che non mi sono mai piaciute…Ti dirò però che con l’età e i tuoi consigli ho ormai imparato ad apprezzare il fatto che ci siano e siano proprio così…in fondo sono le mie e non le posso scambiare con altre…anzi dovrei amarle un po’ di più e magari dedicandogli più attenzione (dieta, massaggi, crema idratante, sport….😉) le renderei più simili a come le vorrei… Detto questo, visto che ogni volta che mi devo vestire mi piacerebbe mettere proprio quello che me le farebbe enfatizzare, forse è meglio che mi stampo i tuoi consigli e li appendo allo specchio!!!! 😆 Questi abbinamenti (anche in foto) sembrano fatti proprio per me….e pensare che non ho mai osato i pantaloni culottes perchè pensavo che infagottassero ancor più le gambe…adesso invece mi divertirò a provare!!!! GRAZIE

    • Angela Inferrera ha detto:

      Ciao Anna! Mi fa davvero piacere averti dato qualche spunto utile. Prova i pantaloni culotte, soprattutto se hai caviglie sottili, e poi fammi sapere! Un abbraccio

  4. Valentina ha detto:

    Ciao! Che bello che ho trovato il tuo blog, così imparo cose nuove!
    Ho passato la vita giocando a pallavolo e, smettendo, non sono riuscita a mantenere la mia linea. Quindi sono entrata in un mondo tutto nuovo, dove non riconosco più la mia figura e sto imparando come vestirmi. Direi che i pantaloni culottes sono fatti per me!! Ho le gambe grosse e, ahimè con cellulite, quindi me le nascondono.. e posso mettere comunque qualcosa di leggermente morbido sopra, infilandoci una maglietta carina non aderente che nasconde la pancia. Che ne dici? Ho appena comprato un paio di questi pantaloni.
    Yuppie!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.