CON COSA LO METTO? Consigli pratici di stile e di moda sostenibile

La moda sostenibile e la mia svolta etica

Vestirsi in modo sostenibile significa vestirsi con la testa. E con il cuore.

Quando ho aperto questo blog, a fine gennaio 2017, ancora non avevo idea di cosa volesse dire moda etica o sostenibile.

A ottobre 2018, dopo aver visto il film “The true Cost”, che consiglio a tutti, e letto libri come “Siete pazzi ad indossarlo”, non ho potuto fare a meno di prendere una posizione a proposito del mondo della moda, in cui sono nata e cresciuta e che è cambiato così drasticamente e repentinamente negli ultimi anni.

E' possibile fare a meno del fast fashion?

La consapevolezza di quello che si nasconde dietro al sistema moda e che ci viene accuratamente nascosto mi ha portato a chiedermi se sia davvero possibile scegliere di acquistare un altro tipo di moda, di avere un altro tipo di comportamento per quanto riguarda il settore fashion. Beh, ho scoperto che non solo è possibile, ma è perfino stimolante ed interessante e i suoi risvolti nella nostra vita quotidiana sono sorprendenti. La sostenibilità è una cosa che, quando ti prende, ti coinvolge davvero a 360 gradi.

La moda sostenibile e la mia svolta etica

Vestire etico e sostenibile non significa affatto andare in giro abbigliati senza un briciolo di gusto anzi: significa acquistare meno e meglio e soprattutto farsi domande riguardo a quello che ci mettiamo addosso.

Ogni volta che trovo una risposta a queste domande, la pubblico nel mio diario sostenibile e quando trovo dei brand, spesso piccoli e poco conosciuti, che lavorano bene, sono felice di farveli conoscere.

Possiamo cambiare qualcosa: basta volerlo… e cominciare

Io sono fermamente convinta che qualcosa possa cambiare, se cambiamo noi per primi la nostra percezione della moda e il nostro approccio ad essa, e se lo insegniamo, con il nostro esempio ai nostri figli. 

Ecco il perchè della mia svolta etica. Come avete visto, io non nasco come fashion blogger di moda sostenibile, ma lo sto diventando, un po’ alla volta, informandomi, cercando, facendo domande a tutti, alle aziende soprattutto, e condividendo con voi le mie scoperte e le risposte che ottengo.

Spero verrete con me in questo viaggio!