Pink run 2017: la corsa rosa che ha invaso Padova!

Più di 6000 donne in rosa ieri hanno invaso Padova partendo da Prato della Valle, correndo per una buona causa: l’edizione 2017 della Pink run, la corsa in cui il rosa è il colore che vince!

Di cosa si tratta? La Pink run è una corsa non competitiva riservata solo alle donne (ma ieri c’erano dei ragazzi simpaticissimi armati di maglia rosa e parrucche rosa shocking che hanno corso con noi!) il cui ricavato va devoluto ogni anno a delle onlus diverse.

Io ci sono andata la prima volta l’anno scorso, coinvolta dalla mia amica Beatrice e fermamente convinta che non ce l’avrei mai fatta ad arrivare correndo alla fine. Questa maratona però non è una gara, quindi, mi dicevo, al massimo cammino… Non avevo mai corso prima, mi ero solo allenata in palestra e invece… invece ce l’ho fatta: ho tagliato il traguardo correndo!

E’ stata una soddisfazione grandissima e l’atmosfera di allegria in cui eravamo immerse stata contagiosa: non importava correre più veloce, ma divertirsi e stare insieme, il tutto per una buona causa. In più, il colpo d’occhio di Prato della Valle (una piazza che io adoro), tutta vestita di rosa è stato veramente magnifico, è il mio ricordo più bello di quella giornata.

Detto questo, l’anno scorso mi è piaciuta talmente tanto che ho voluto andarci anche quest’anno e ho coinvolto anche mia mamma e mia figlia Amelia: tutte vestite in rosa ci siamo mischiate alla folla e via! Io e Beatrice abbiamo fatto il percorso lungo correndo, mentre mia madre e la piccola quello breve, camminando sotto i portici, anche perchè ad un certo punto ha cominciato a piovere, mannaggia.

Pink runners - mamma, Amelia, Bea ed io

Eccoci qui! Mia mamma, Amelia, Bea ed io!

Comunque, alla fine abbiamo tagliato il traguardo, abbiamo conquistato la nostra ghirlanda di fiori, la nostra arancia e siamo andate a cambiarci prima di ammalarci (faceva un freddo cane… nella foto sotto, da notare il colore della mia faccia in pendant con la maglietta!).

Pink runners taglian il traguardo

Pink runners tagliano il traguardo! Bea ed io con la nostra collana di fiori… e la meritata arancia!

Se volete sapere cosa indossavo, in attesa di un post dedicato all’abbigliamento da palestra che arriverà presto, ecco i link qui sotto:

Top Nike: il migliore che ho: sostegno eccezionale, zero fastidio, veramente ottimo. Io ce l’ho in nero, ma su Zalando lo trovate in altri colori con il 15% di sconto.

Giacca Nike: questa non è esattamente quella che indosso io, non credo esista più, la mia ha due anni ormai e l’ho stra usata. In termini di tessuto è veramente eccezionale, ma si è scolorita con i lavaggi 😦

Leggins H&M: i migliori che ho: sono leggermente modellanti, traspiranti e non danno nessun fastidio. In più hanno la fascia alta in vita, quindi sono super comodi!

Scarpe Nike Air Zoom Vomero: le mie però sono fucsia. Al di là del colore e della moda, le scarpe sono la cosa più importante se volete correre, quindi quando andate ad acquistarle fatevi consigliare da un esperto (che in questo caso non sono io, sorry!).

E ovviamente la t-shirt da Pink runner!

T-shirt da pink runner

T-shirt da Pink runner e scarpe da corsa

Ed ecco il video della manifestazione: al minuto 1,02 ci siamo anche io e la Bea che corriamo in via Santa Lucia!

 

Che altro dire? Pink runners, ci vediamo l’anno prossimo!!!!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...