La mia borsa da spiaggia: cosa ci metto?

E’ in arrivo il primo vero caldo della stagione, le spiagge si affollano, le piscine pure… insomma, siamo tutti pronti per il mare! Superato il trauma della prova costume, cosa mettere nella nostra borsa da spiaggia per essere sicure di avere con noi il necessario per sentirci in ordine tutto il giorno?

Non so voi, ma a me il mare, da sempre, ricarica dall’interno, è un’iniezione di energia. Non prevedo di riuscire ad andarci a brevissimo, quindi, per consolarmi, scrivo questo post così organizzo mentalmente la mia borsa da spiaggia… e magari do qualche dritta utile anche a voi!

Ah, vi raccomando, arrivate fino alla fine del post: c’è una sorpresa deliziosa per voi!

Borsa da spiaggia Pinterest

Fonte Pinterest

Borsa da spiaggia: leggera e capiente

In genere, quando andiamo al mare in giornata, zavorro Andrea di borsa frigo e giochi di Amelia, quindi la borsa da spiaggia me la sorbisco io 😞 Onde per cui, è indispensabile che sia il più leggera possibile. La mia mi è stata regalata qualche anno fa e non l’ho più cambiata: è leggera, ha i manici in corda indistruttibili ed è enorme! Se potessi cambiare qualcosa, credo che la renderei impermeabile, così in spiaggia non si sporcherebbe (o si sporcherebbe meno!).

Borsa da spiaggia.png

La mia borsa da spiaggia

Borsa da spiaggia: l’indispensabile

Suddivido il contenuto in pochette o, in mancanza, in buste Ikea richiudibili e, per riempirla, vado per “ordine di uscita”: in fondo le ultime cose da tirar fuori, sopra quello che deve essere tolto subito. Vediamo un po’ l’ordine, dal fondo in su:

1. Una pochette impermeabile con dentro i costumi di ricambio di tutta la famiglia, uno per me e Andrea, almeno 3 per Amelia, più una fascia bianca da mettere in testa e una canottierina leggera in caso di sole molto forte o di aria fredda. In genere per canotte e fasce scelgo il cotone bianco: anche se si macchia di crema solare, posso candeggiarlo senza problemi. Sempre sul fondo, un asciugamano a nido d’ape con cappuccio per asciugare Amelia dopo bagni e docce.

Costumi da bimba

Costumini e cappellino Petit Bateau

2. Un sacchetto con le infradito di tutti e tre, nel caso non partiamo di casa con le ciabatte ai piedi. Le trovate anche su Amazon ad un prezzaccio, vedete il link sotto alla foto.

 

infradito

Sacchettino Ikea e infradito Havaianas

3. Una trousse con le creme solari: sempre per me e Amelia almeno la protezione 30. Poi uno stick 50 e una protezione 10 o 15, per quando sono più abbronzata.

4. Sopra a tutto, i teli da spiaggia. Sono la prima cosa che appoggio sui lettini prima di mettere qualunque altra cosa, per ragioni di igiene. Li ho comprati alla Coop qualche anno fa e sono di cotone sottile, non di spugna: leggeri, poco voluminosi e indistruttibili! Adesso ho visto che esistono anche su Amazon in un sacco di colori diversi, vedete il link sotto la foto.

Borsa da spiaggia: gli extra molto utili

1. Nella trousse delle creme:

  • un lucidalabbra con protezione SPF 30, così mi sento più bella anche se sono completamente senza trucco.
  • Uno specchietto e una spazzolina per pettinare me e Amelia dopo la doccia.
  • Elastici e forcine, che servono sempre. Io odio i capelli davanti agli occhi, soprattutto in spiaggia.
  • Un pacchetto di fazzoletti di carta e di salviettine umidificate: sempre utili!

Creme solari

2. Una pochettina impermeabile dentro cui metto portafoglio, telefono, occhiali e chiavi e una piccola bustina per mettere le monete: per il gelato, per il giornale etc.. Non posso nemmeno pensare di portarmi la borsa al mare!

Extra utili

3. Un sacchettino in plastica Ikea per mettere dentro i costumi bagnati

Fine della lista 😄 Chi mi conosce avrà pensato: ma come? Non si porta neanche un libro??? Me lo porterei molto volentieri, ma nelle gite al mare di un giorno solo è difficile che io abbia il tempo per leggere un libro, al massimo mi concedo dieci minuti per sfogliare un giornale! Quando invece sono in vacanza, faccio il pieno in biblioteca prima di partire e, mentre Amelia e Andrea fanno la pennichella pomeridiana, io me ne vado in spiaggia a leggere in santa pace!

Non solo borsa da spiaggia: la borsa frigo

Su Instagram tante di voi hanno accennato anche a che cosa si potrebbe portare con sè nella borsa frigo, oltre alla borsa da spiaggia: ho lasciato la parola a chi è più esperto di me, cioè a Cristina di Good Food Lab, la mia collega Not Only Mama.

Cristina è stata meravigliosa ed ha creato in esclusiva per Con cosa lo metto? due ricette facilissime e a prova di mamme e bambini da portare in spiaggia con noi… Guardate la foto qui sotto: non avete già voglia di mare?

le ricette per la borsa frigo da spiaggia

Ecco le due ricette di Good Food Lab! Sono belle anche solo a vedersi, figuriamoci cosa saranno a mangiarsi!

Da quando ho scoperto il blog di Cristina, non ne seguo praticamente più nessun altro: le sue sono tutte ricette facili e sanissime, a prova di mamme senza tempo e con bambini da tenere d’occhio, realizzate con ingredienti che normalmente abbiamo tutte a casa! La sua torta alle fragole a casa nostra è diventata una droga e il suo burro di mele è l’unica marmellata che mangiamo!

Chi meglio di lei poteva scrivere le ricette da spiaggia? Ecco qui quelle realizzate apposta per la vostra borsa frigo da mare!

LIMONATA ALLO ZENZERO (per mezzo lt di limonata)
– due limoni non trattati
– un pezzetto di radice di zenzero bio
– acqua minerale naturale
– un pizzico di sale marino
– un cucchiaio di sciroppo d’agave (o altro dolcificante naturale)

Spremi i limoni, conservando la buccia (oppure, sempre senza buccia, estrai il succo con una centrifuga o estrattore). Ricava il succo dalla radice di zenzero, puoi spremerla con forza tra due cucchiaini o centrifugarla insieme ai limoni.
Unisci il succo di limone a quello di zenzero, poi aggiungi un pizzico di sale marino e lo sciroppo d’agave, e mescola per far sciogliere il dolcificante.
Con l’aiuto di un imbuto, versa il succo in una bottiglia di vetro a chiusura ermetica. Aggiungi acqua minerale naturale fino a riempire la bottiglia. Conserva in frigo e consuma entro 2 giorni.

Limonata allo zenzero

Limonata allo zenzero

INSALATA IN VASETTO (per un vasetto)
– 50 gr di riso (misto tra thai integrale, ermes rosso e riso selvaggio)
– una zucchina
– 5-6 pomodorini
– una carota
– una carota gialla
– 100 gr di fagioli cannellini lessati
– origano secco
– olio extravergine di oliva
– sale
– un cucchiaio di sciroppo d’acero

– mezzo limone

Lessa il riso per il tempo indicato dalla confezione (circa 30 minuti) in acqua salata. Scolalo e lascialo raffreddare.
Taglia la zucchina a fettine e grigliae su una piastra.
Prepara i pomodorini confit: taglia i pomodorini a metà nel senso della lunghezza, disponili vicini su una teglia coperta di carta da forno, condiscili con sale, olio, origano e un cucchiaio di sciroppo d’agave e cuocili in forno già caldo a 180º per circa 15 minuti. Estrai i pomodorini dal forno e lasciali intiepidire.
Condisci i fagioli cannellini con poco olio, sale, succo di limone e un pizzico di origano secco.
Pulisci le carote e con uno spiralizer o con il pelapatate, crea i nastri di carota.
Condisci il riso con un po’ di olio e sale.
Assembla l’insalata in the jar: disponi a strati prima il riso condito, poi le zucchine grigliate, i fagioli, i pomodorini confit e per ultimo le carote.

Processed with VSCO with a6 preset

Insalata in vasetto

Spero di avervi dato qualche consiglio utile! E voi cosa mettete nella borsa da spiaggia? E in quella frigo? Buon mare a tutte!

 

2 pensieri su “La mia borsa da spiaggia: cosa ci metto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...