Abbigliamento sportivo sostenibile? Esiste, eccome se esiste! Là fuori ci sono tantissimi marchi che producono in modo etico, sostenibile e consapevole, addirittura riciclando le bottiglie di plastica o le reti dei pescatori che restano in mare. Insomma, per gli sportivi che vogliono vestire sostenibile le alternative al fast fashion ci sono. Eccone qui alcune.

Abbigliamento sportivo sostenibile
Fonte Ambiletics

L’idea di questo post è nata insieme a Denise di Verynormalfitmama.com che ha realizzato un articolo che tratta l’abbigliamento migliore da scegliere a seconda delle occasioni d’uso. Vi consiglio di leggere il suo post in modo da capire se vi serve acquistare qualche capo e, nel caso, quale.

E adesso veniamo ai marchi di abbigliamento sportivo sostenibile.

Oceans Apart

Oceans Apart è un marchio disegnato in California che realizza capi sportivi prodotti in maniera sostenibile e al 100 % vegani. Sullo shop on line trovate leggins, top e accessori.

Abbigliamento sportivo sostenibile: ecco un elenco di marchi
Oceans Apart

Organic Basics

Non solo biancheria e homewear, ma anche top, canotte, maglie, leggins, calzini, tutti concepiti e realizzati in ottica etica e sostenibile. Prezzi medio alti, ma non esagerati.

Abbigliamento sportivo sostenibile
Organic Basics

Patagonia

Patagonia è un marchio conosciutissimo, che realizza ogni genere di capo d’abbigliamento sportivo, ma anche casual da tutti i giorni. Giacche, maglie, pantaloni, giubbotti, intimo, accessori…. c’è di tutto, anche per sport che richiedono capi più tecnici, come lo sci (per inciso, le giacche Patagonia sono ottime, tengono benissimo il freddo sulle piste) o l’arrampicata. Altra cosa importante: hanno abbigliamento da uomo, donna e bambino.

Abbigliamento sportivo sostenibile: ecco un elenco di marchi
Patagonia

Girlfriend Collective

Marchio americano davvero bellissimo che realizza leggins e top con plastica recuperata dal mare.  Mi piace anche la loro filosofia che punta a far sentire belle le donne comunque siano, con tutte le loro imperfezioni.

Abbigliamento sportivo sostenibile
Girlfriend collective

CasaGin

Del brand di Daniela vi ho parlato in lungo e in largo in questo post sull‘intimo sostenibile. La viscosa di tiglio con cui realizza i suoi capi è insuperabile, come la morbidezza dei calzini in spugna, in fibra ricavata dall’eucalipto. I suoi top, canotte e leggins sono perfetti sia per la palestra che per attività come lo yoga, in cui è indispensabile sentirsi comodi.

Abbigliamento sportivo sostenibile
CasaGIN

Luna and soul Active

Marchio australiano di abbigliamento da yoga vegano e che usa solo tinture naturali. Ho guardato e le spedizioni internazionali costano $15. Attenzione anche alle spese di dogana. I capi comunque valgono la spesa a mio avviso. Se per caso avete qualche amico che fa un viaggio fin lì…

Abbigliamento sportivo sostenibile
Luna and Soul Active

Ambiletics 

Marchio tedesco veramente super che realizza top, leggins, maglie e maglioni riciclando le bottiglie di plastica. I capi vengono cuciti in modo etico in Polonia e le stampe sono disegnate a mano.

Abbigliamento sportivo sostenibile
Ambiletics

Well made clothes

Sito web in cui in realtà trovate anche abbigliamento non solo sportivo, ma che ha una sezione dedicata all’activewear (che è quella che vi ho linkato).

Abbigliamento sportivo sostenibile
Well Made Clothes

Margareth and hermione

Marchio austriaco che realizza costumi e abbigliamento sportivo riciclando le reti da pesca. Tutta la filiera produttiva è etica e sostenibile e i materiali sono certificati. 

Abbigliamento sportivo sostenibile
Margaret and Hermione
Ecco qui! Spero di avervi dato qualche idea utile. Come sempre aspetto i vostri commenti e se avete domande fatemele pure qui sotto!