Intimo etico sostenibile CasaGIN

Intimo etico e sostenibile: vi presento CasaGIN

E’ bello pensare che la prima cosa che ci mettiamo sulla pelle, la biancheria intima, sia etica e sostenibile: è come sapere di essere partiti con il piede giusto. Questo è il pensiero che ha fatto nascere CasaGIN, che non è un marchio, ma è un modo di vivere: Genuino, Innovativo, Naturale.

Intimo etico sostenibile CasaGIN

Intimo etico e sostenibile CasaGIN: come l’ho scoperto

Ho scoperto il brand CasaGIN smanettando su internet, alla ricerca di marchi etici e sostenibili. Venendo dal mondo della biancheria intima e amando i capi basic, mi ha incuriosita, così ho scritto una mail per sapere qualcosa di più sul filato, sulla manifattura eccetera… e ho conosciuto Daniela, scoprendo anche lei è di Padova, tra l’altro non molto distante da dove abito io. Abbiamo deciso di incontrarci di persona, cosa che non capita spessissimo in questo mondo web, e ci siamo viste per un caffè. Avete presente la sensazione che si ha quando si rivede una compagna di scuola dopo tanto tempo? Ecco questa è stata la mia prima impressione quando ho conosciuto Daniela. Mi è piaciuta subito: spigliata, simpatica, acqua e sapone, naturale proprio come i capi che ha ideato. In più, conosce vita morte e miracoli dei suoi prodotti: dall’origine di ogni singolo filo, fino al confezionamento. Quando poi i capi me li ha fatti vedere e toccare, ho deciso immediatamente che ci avrei scritto su un post.

Intimo etico sostenibile CasaGIN

Intimo etico e sostenibile CasaGIN: la storia

Daniela (che ha un passato davvero fashion: ha lavorato per brand di alta moda e lusso, da Prada a Cavalli nella loro sede di Shanghai, giusto per citarne un paio), è sempre stata appassionata di consumi etici e sostenibili e, non appena ne ha avuto la possibilità, ha deciso di creare un marchio tutto suo. CasaGIN sta per “casa” nel senso di home in inglese, un luogo caldo e confortevole, mentre GIN sta per Genuino, Innovativo e Naturale. Dopo aver cercato e girovagato a lungo, è finalmente riuscita a trovare un’azienda austriaca, la Lenzing, che produce filati certificati GOTS come il Lenzing modal, una viscosa che deriva dal legno di faggio, oppure il Tencel, che deriva dalla foglia di Eucalipto. Questo filato non si secca come il cotone e non trattiene il calcare. Risultato: è morbidissimo. Li fa tingere in Italia, con tinture certificate e anallergiche e li fa produrre tutti qui, in piccole aziende tessili venete.

Intimo etico e sostenibile CasaGIN: i prodotti

E adesso veniamo a noi: come sono i prodotti di Daniela? Una parola: STUPENDI. Sapete che io sono una difficile (sulla biancheria intima poi non ne parliamo…), e posso assicurarvi che la biancheria CasaGIN mi ha letteralmente conquistata. Ha una morbidezza che nemmeno la microfibra più soft ed è rifinita benissimo,  con cuciture talmente morbide che sembrano seamless (cioè sembra che la cucitura non ci sia, quindi non segnano sotto ai vestiti).

Cosa trovate sul sito di CasaGIN? Biancheria da donna (slip, body e canotte), da uomo (t-shirt) e abbigliamento da casa basico e comodo, ma anche una linea di calzini da uomo (Andrea se li è già presi!), donna e  bambino in fibra di eucalipto, che tra le altre cose è anallergica e traspirante. Non è un caso infatti che i prodotti CasaGIN si trovino, oltre che on line, anche nelle farmacie, perchè sono ideali in caso di dermatiti, predisposizione a cistiti e altri disturbi simili. 

Intimo etico sostenibile CasaGIN

Intimo etico e sostenibile CasaGIN: l’ultimo arrivo

L’ultimo arrivato a CasaGIN è il pizzo. Daniela è riuscita a trovare un pizzo in poliestere riciclato, certificato Oekotex e Reach, morbidissimo e raffinato, che ha inserito in una capsule di capi che sono uno più bello dell’altro e di cui vi mostro qui in anteprima un paio di pezzi! Guardate che meraviglia…

Intimo etico sostenibile CasaGIN

La canotta costa €30 e lo slip €18 (sono stupendi, una morbidezza incredibile)

Intimo etico sostenibile CasaGIN

Tra l’altro, Daniela è attenta alla sostenibilità in tutte le sue sfaccettature. Non spedisce con imballaggi in plastica, ma avvolge i prodotti in carta velina e li inserisce in bustine di tessuto che poi si possono conservare. Insomma, un regalo! Che altro posso raccontarvi? Che mi sono innamorata dei suoi prodotti, che li sto testando personalmente e che ve li consiglio.

prendetevi uno slip in meno, ma fate in modo che quello che acquistate sia di qualità ottima: è la prima cosa che mettete a contatto con la vostra pelle!

4 pensieri su “Intimo etico e sostenibile: vi presento CasaGIN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.