Come essere sicure di essere sempre perfette? Basta poco! Non vi consiglierò cose improponibili, solo cinque semplici trucchi per essere sicure di avere un look effortless chic, ossia chic (apparentemente) senza sforzo.

È una specie di checklist da fare allo specchio prima di uscire di casa. Ci impiegherete meno di un minuto, ma vi sentirete a posto per tutto il giorno, perché saprete di essere ok, qualunque cosa succeda.

1. Prima regola: semplicità

Per me è la regola base. È il pilastro dell’effortless chic. Fateci caso: avete mai notato che tutte le persone che sono chic sono anche semplici? Finchè non vi sentirete sicure al 100% del vostro stile, perché arriverete ad esserlo, ve lo assicuro, è meglio fare un passo indietro. Munitevi di pochi capi basici che non possono mancare nel vostro guardaroba e che vi aggiustano qualunque look e seguite questo consiglio:

“Prima di uscire, guardati allo specchio e levati qualcosa”.

Diceva Coco Chanel (la mia icona di stile, insieme alla mia mamma ❤ ). Parole sante. Che sia una collana, una cintura, un rossetto troppo acceso… chiedetevi se avete un accessorio in più che vi appesantisce. Lo avete? Bene, toglietevelo. Vedrete subito allo specchio che vi sentite più leggere, più in ordine, più ok.

coco-chanel
Gabrielle Chanel – fonte Pinterest

2. Seconda regola: attenzione

Essere semplici non vuol dire essere sciatte. La sciatteria è imperdonabile. Potete non aver avuto il tempo per lavarvi i capelli, capita a tutte. Ok, allora raccoglieteli, legateli, fate in modo che non si veda. Potete non avere avuto il tempo di truccarvi: ok, allora al posto della crema idratante, usate una BB cream. La vostra pelle avrà un effetto più uniforme e solare e ci avrete impiegato lo stesso tempo. Per sapere qual è quella perfetta per voi, leggete il blog di Clio Make Up: di sicuro troverete quella giusta.

Avete macchiato la camicetta: cambiatela, anche a costo di sostituirla con una t-shirt bianca da stirare. Sarà spiegazzata, ma almeno sa di pulito e vi si stirerà addosso. Per una donna (e anche per un uomo, per un bambino, per chiunque!) la pulizia è imprescindibile.

So che tra voi ci sono anche mamme che di tempo per lavare e stirare camicette ne hanno zero, ci sono passata anche io e so esattamente cosa vuol dire guardare nell’armadio e rendersi conto che la maggior parte dei vestiti in cui entriamo è a lavare o nella pila della roba da stirare…

Non disperate, mamme: c’è una soluzione anche per voi, tratta da episodi di vita vissuta… la mia! Se vi interessa, trovate qui le mie strategie per semplificarvi la vita.

I trucchi dello stile perfetto4
Raccogliete i capelli se non avete tempo di lavarli – fonte immagine Pinterest

3. Terza regola: focus su un solo dettaglio

Avete letto bene, uno solo, possibilmente posizionato dove volete attirare lo sguardo, sul vostro punto forte. Che sia la borsa, la collana, le scarpe, deve essere uno solo.

Vi faccio un esempio: madre natura vi ha dotato di un bel paio di caviglie sottili (nel mio corredo non c’erano, le ho sempre invidiate alle altre…)? Bene, puntate sulle scarpe: potete essere vestite tutte di blu e indossare un paio di ballerine rosse, o gialle, magari portate con un paio di pantaloni che lascino scoperta la caviglia. Sarete perfette.

Abbinateci una vecchia borsa color cuoio, o nera che passi il più possibile inosservata: il focus saranno le ballerine che avete ai piedi.

4. Quarta regola: non esagerate con i colori

Soprattutto se avete timore di sbagliare, ricordate la regola del tre: non mettete più di tre colori in tutto il vostro outfit, incluso il capospalla. L’unica deroga è concessa ad un elemento in fantasia, che però deve essere l’unico di tutto il vostro look. Gli altri capi dovranno riprendere i colori di quella fantasia, ma dovranno essere in tinta unita.

Se volete un esempio pratico, leggete i miei articoli sul color corallo oppure sul rosa: troverete delle dritte utili!

Le regole dello stile perfetto
Rosa, righe e denim: semplice, basico, perfetto! Foto Pinterest

5. Quinta regola: siate sempre profumate

In realtà questa regola è un corollario della regola numero 2. Lavatevi i denti e non dimenticate di mettervi un po’ di profumo. Non importa che voi siate fedelissime ad una sola fragranza o che vi piaccia cambiarla ogni giorno: ricordatevi di profumare, prima di tutto per voi stesse e poi per chi vi circonda.

Non serve che il profumo sia caro o che sia alla moda: serve che parli di voi, che sia una parte di voi. Il vostro profumo è il vostro primo vestito, quello che non vi togliete mai.

Tenete sempre in borsa un pacchetto di chewing gum alla menta e un campioncino della vostra fragranza preferita per rinfrescarvi in qualunque momento della giornata. Lascerete un ricordo piacevole in chiunque vi incontrerà.

I trucchi dello stile perfetto2
Foto Pinterest

Ecco qui la mia checklist del mattino. Vi assicuro che un po’ alla volta, queste piccole azioni a furia di farle vi verranno automatiche, naturali e sarete voi le prime a vedere se nel vostro look c’è qualcosa che stona. Prima di chiudere, aggiungo solo un’ultima cosa.

Quando ero piccola, dopo il bagno, mia madre mi diceva sempre:

“Eccoti qui: bella, pulita e profumata!”

Io oggi dico la stessa cosa a mia figlia quando le metto il cerchietto dopo averle spazzolato i capelli, alla fine della sua doccia quotidiana.

Per me la bellezza è da sempre indissolubilmente legata alla pulizia, al sapere di buono. È il nostro primo biglietto da visita, quello che fa capire agli altri che ci prendiamo cura di noi stesse, quindi ci amiamo.

E anche gli altri non potranno fare a meno di volerci bene!

i trucchi dello stile perfetto3
“Il profumo di una donna, dice più di lei della sua scrittura”, Christian Dior – fonte Pinterest
Spero che questi cinque trucchi vi siano serviti! Se pensate che possano essere utili anche a qualche altra vostra amica, condividete questo articolo e invitatela a seguire questo blog… magari trova qualche spunto interessante!
Un abbraccio a tutte ❤