Come vestire bene sopra gli "anta" (ma anche sotto)

Come vestire bene sopra gli “anta” (ma anche sotto): 10 consigli di look

Quante di voi mi hanno chiesto: “Angela, ho superato i quaranta, ma non mi sento affatto vecchia: come potrei vestire in modo giovane senza sembrare ridicola?”. Care le mie ragazze che saranno sempre giovani, questo post è tutto per voi! Detto per inciso, non proprio solo per voi: va benissimo anche per quelle che agli “anta” non sono ancora arrivate. Qualche dritta di stile in generale non guasta mai… no?

Ovviamente, come sempre, io vi consiglio secondo il mio gusto personale e la mia esperienza: sentitevi libere di interpretare e decidere come meglio preferite! Cominciamo con i Sì e i NO e poi vediamo insieme qualche idea di look e di shopping on line per tutte le tasche.

Dimenticavo: mi raccomando arrivate alla fine del post… ho lasciato per ultima una chicca dedicata a tutte voi 😉 <3

Come vestire bene sopra gli “anta”: da evitare

Vi avviso, sarò onesta e quindi caustica… preparatevi!

1. Evitate tutto quello che è troppo corto: shorts, minigonne, maxi magli e simili, anche se avete le calze coprenti e anche se avete belle gambe, lasciateli alle ragazze sotto i 35. Non sto dicendo che dovete abbigliarvi in modo monacale: potete essere super sexy anche allungando un po’ gli orli. 

Come vestire bene sopra gli anta

Gli shorts…  no! – Fonte Pinterest da ARITZIA

2. Evitate gli orpelli inutili: scritte maxi, strass, glitter e compagnia… io li lascerei addirittura al liceo! Forse vi suono fastidiosa, ma abbraccio nel modo più totale tutto ciò che dice Ines de La Fressange nel suo libro “La Parigina”, una bibbia dello stile che vi suggerisco di acquistare immediatamente, se non l’avete già fatto, per togliervi qualunque dubbio.

3. Evitate tutto quello che non vi fa sentire a vostro agio: questa è una regola che vale a qualunque età. Sono convinta che a volte dubitate di un capo quando lo avete addosso: magari è un jeans storico con la vita un po’ bassa, o una maglia un po’ troppo attillata. Ecco, se dubitate… liberatevene: vuol dire che non è più adatto a voi.

Ines de la Fressange - come vestire bene sopra gli "anta"

Ines de la Fressange: elegantissima- Fonte Pinterest da gastrochic

Come vestire bene sopra gli “anta”: da fare

1. Riconsiderate le proporzioni: in negozio ho avuto diverse clienti che hanno visto il proprio corpo cambiare con l’arrivo della menopausa, o anche semplicemente della gravidanza. Ascoltate il vostro corpo e riconsiderate forme, linee, materiali. Forse lo stretch e il jersey non sono più i vostri migliori alleati. Perchè non optare per tagli più svasati, per geometrie più morbide e meno fascianti? Vi assicuro che la linea non ne esce mortificata, anzi: se sapete calibrare correttamente le dimensioni dei capi (mai due cose strette sopra e sotto: se il pezzo sopra è largo, quello sotto deve essere stretto, e viceversa) siete in una botte di ferro, sembrerete perfino più giovani.

Come vestire bene sopra gli anta3

Fonte Pinterest da thenletitbe.tumblr.com

2. Occhio al make up: il viso inevitabilmente si segna e, per sentirsi sempre in ordine, è necessario prestarsi un po’ più d’attenzione: curate di più trucco e capelli, che non vuol dire che dovete essere dalla parrucchiera tre volte alla settimana. La mia mamma ha i capelli meravigliosamente bianchi… ma per poterseli permettere senza “sembrare vecchia” non esce di casa senza un po’ di mascara e di rossetto. E’ un modo come un altro di volervi bene.

3. Puntate sugli accessori: una scarpa particolare o una borsa colorata e non convenzionale ravvivano anche il più sobrio dei look, permettendovi di indossare capi comodi e con cui vi sentite a vostro agio rendendoli unici. Osate!

Come vestire bene sopra gli anta8

Fonte Pinterest da Who What Wear

Come vestire bene sopra gli “anta”: consigli di look

Ecco qui per voi qualche outfit che io vedo bene sui di voi ragazze “anta” (ma anche di sui noi ragazze tra i 30 e i 40!): chi ha detto che dovete rinunciare ad un po’ di glamour?

Come vestire bene sopra gli anta6

Fonte Farfetch

Come vestire bene sopra gli anta5

Fonte Pinterest da EILEEN FISHER Inc

Come vestire bene sopra gli anta1

Questo look lo vedrei meglio con scarpe basse o al massimo con un tronchetto alla caviglia (se avete caviglie sottili) – Fonte Pinterest da NET-A-PORTER

Come vestire bene sopra gli anta4

Fonte Pinterest da My Chameleon

 

Come vestire bene sopra gli “anta”: 10 consigli di shopping

Ed ecco qui di seguito i miei 10 consigli di shopping in cui ho aggiunto anche un marchio che ho avuto personalmente modo di apprezzare (chi di voi mi segue su Instagram avrà indovinato di chi sto parlando!): Liviana Conti. E’ un brand italiano che, sono sincera, se avessi ancora il negozio, non esiterei a esporre: tutti capi di altissima qualità sia in termini di tagli che di tessuti, made in Italy, rifiniture sartoriali. Insomma, se volete regalarvi un capo di quelli belli, sapete dove andare a cercare! 

Le bluse

1. Camicetta in cotone con spacchi laterali Asos: Ha un taglio svasato perfetto per chi vuole mimetizzare il punto vita e ha il seno un po’ abbondante. Da indossare con un pantalone di taglio slim, magari in color naturale oppure grigio. Tra l’altro, da €45,99 adesso viene €21,99… non male no?

2. Camicia donna con collo a fiocco Selected by Asossapete che non resisto alle camicie con il collo a fiocco! Questa è tutta in cotone e da € 63,99 adesso viene €37,99. 

3. Camicia con maniche ampie Asos white: anche questa è 100% in cotone e personalmente mi sono follemente innamorata delle maniche: non sono stupende? Tra l’altro, ha un prezzo tale per cui potete anche togliervi lo sfizio: da € 74,99 adesso viene € 29,99!

4. Camicia in seta Liviana Conti: ho lasciato per ultimo il pezzo da novanta! Io trovo che questa camicia sia meravigliosa: diversa dal solito ma senza esagerare, perfetta sui pantaloni a sigaretta, ma anche sui pantaculotte (a me piace molto anche come l’abbinano da catalogo). E poi è in seta, tessuto che io adoro, anche in inverno, da indossare magari sotto ad un cardigan aperto, in modo che si veda il dettaglio dell’incrocio. Costa €260, spedizione €5 (che non è molto per capi del genere) e reso gratuito.

I pantaloni

5. Pantaloni neri in crêpe di jersey con fondo ampio by Asos: questi sono i classici pantaculotte (o cropped pants) che vanno tantissimo. A me piacciono portati con le scarpe basse, stringate o anche sneakers. Costo €27,99.

6. Pantaloni a sigaretta con cintura Asos: semplici, basici, puliti. Il classico capo da avere nell’armadio, che sta bene con il tacco, ma anche con la stringata (sinceramente, li preferisco con la seconda). Costo €33,99.

7. Pantalone ampio in viscosa by Liviana Conti: anche questi hanno un taglio un po’ cropped: sono morbidissimi, non segnano e, avendo la vita alta, possono essere indossati con la maglia dentro e un cardigan lungo sopra, quindi sono ideali per voi se avete il lato B un po’ morbido, ma volete enfatizzare il punto vita. A me piacciono moltissimo, è un modello che nel mio armadio non manca (pancione a parte!). Costo €219.

8. Gonna pantalone in denim by Liviana Conti: questo modello è a metà tra un pantaculotte e una gonna pantalone. Io ne ho uno molto simile (acquistato prima di conoscere questo, mannaggia!) che uso tantissimo: con le sneakers, ma anche d’estate con i sandali… è veramente quattro stagioni. Costo €164.

Le maglie

9. Vestito oversize con maniche ampie by Asos: da indossare sopra i pantaculotte o i pantaloni a sigaretta, per giocare un po’ con le proporzioni. Mi piace moltissimo anche il collo: immaginatela impreziosita con una collana lunga… molto chic, no? Costo €37,99 (attenzione, è in tessuto sintetico).

10. Maglia in lana Liviana Conti: al solito lascio per ultimo il mio capo best of! Sono tentatissima di prendere per me questa maglia: adoro il taglio (anche perchè posso starci dentro con la pancia), ideale se volete mascherare il girovita, e mi piace un sacco come cadono le maniche, che sono perfette se avete le braccia un po’ robuste. Che dite? Me lo regalo? Costo €145.

Concludo con una citazione di Iris Apfel, 96enne icona di stile, presa tra queste sue frasi per Marie Claire che vi suggerisco di leggere:

«Se non conosci te stessa non potrai avere mai un grande stile. Non sarai mai veramente viva. Per me il peggiore passo falso nella moda è quello di guardarsi allo specchio e non riconoscere te stessa».

Quindi, ricordate: indipendentemente da qualunque consiglio, va bene voler essere alla moda, ma prima di tutto, dovete essere, e soprattutto sentirvi, voi stesse. 

Come vestire bene sopra gli anta2

Iris Apfel – fonte Pinterest

Spero che questo post vi sia stato utile! Fatemi sapere cosa ne pensate… un abbraccio a tutte!

27 pensieri su “Come vestire bene sopra gli “anta” (ma anche sotto): 10 consigli di look

  1. Carla ha detto:

    ottime proposte come sempre. Lo stile non è mai esagerazione a tutte le età, è questo il segreto.
    Bellissima la maglia, assolutamente da comprare. C’è solo grigia?
    complimenti e in bocca al lupo per tutto…:-)

  2. Gianna ha detto:

    Buongiorno 😊grazie per i tuoi preziosi consigli!! Mi ci vedo moltissimo in quello che hai consigliato… Grazie anche per i suggerimenti dove acquistare. Felice giornata 😊

  3. Alessandra ha detto:

    Ottimi consigli….ho 41 anni e non mi sento cambiata e non lo sono almeno nel fisico, peso 48 kg per 1,65 m e ho avuto anche due gravidanze….concordo su quasi tutto, ma credo sia più indicato sopra ai 50…. È ovvio che non sono per il corto, né per l’aderente o per gli eccessi….ma credo di poter ancora portare tutto in base al contesto, short al mare e linguette seria al lavoro….secondo te se il fisico rimane identico a quello dei 20 anni, siamo inappropriate? Grazie ed è sempre un piacere leggere i tuoi articoli

    • Angela Inferrera ha detto:

      Ciao Alessandra! Grazie per il tuo commento! I miei consigli sono sempre su base molto generica e molto ampia. Ho visto nel mio negozio donne di più di 45 anni che potevano tranquillamente permettersi di vestirsi come trentenni senza il rischio di sembrare fuori luogo, vuoi per il fisico (che gioca un ruolo abbastanza importante), vuoi per il carattere. Se sei abbastanza giudiziosa da indossare gli shorts al mare e non in città, allora sono certa che sai vestirti sempre in modo appropriato! Un abbraccio e a presto!

  4. Rosanna ha detto:

    Ciao Angela,
    adoro i pantaculotte ne ho un paio neri di zara ma…sono alta 1,50 e penso 48 kg.(la palestra aiuta) Ho dei deliziosi stivaletti rossi kitten heels di zara. In ultimo a giugno compio sessantanni.
    Qualche consiglio?

    • Angela Inferrera ha detto:

      Ciao Rosanna, intanto complimenti, sia per la scelta dei capi sia per il fatto che ti mantieni così in forma, bravissima! Io metterei sopra una camicia dal taglio svasato bianca, che arrivi non più giù dei fianchi e un cardigan lungo nero. In alternativa, dolcevita infilato dentro, grigio, rosso o nero, e pull asciutto sopra in colore a contrasto. Spero di esserti stata utile! Buona giornata 🌟

  5. Nuna ha detto:

    Ciao è la prima volta che ti leggo e devo dire che i tuoi consigli sono veramente preziosi. Sei anche su Instagram !? Grazie Nuna su Instagram sono supernunagram

  6. Maria Cristina ha detto:

    Mi è piaciuto moltissimo il tuo articolo.La piacevole sorpresa è stata questa:appena ieri ero entrata alla Rinascente ed ero rimasta affascinata dallo stand Liviana Conti,che non conoscevo affatto.Non mi succede più da tempo alla mia tenera età di over 60 di trovare tanto entusiasmo per gli stili odierni,spesso così “barocchi”..
    Grazie per i tuoi apprezzati suggerimenti.

  7. Gabri ha detto:

    Sono molto d accordo con i tuoi consigli. Il fascino si vede quando si resta sobrie ma con un tocco particolare. Un fiocco ,un foulard , uno spillo….

  8. Caterina ha detto:

    Bravissima, sono tutte proposte adeguate e molto carine, le vedo bene non solo per le quarantenni ma anche per trentenni e sessantenni. Grazie

  9. Antonella ha detto:

    È la prima volta che trovo un articolo dedicato alle “anta” e l’ho trovato molto interessante. Consigli molto utili. Buoni spunti per vestire con grazia e alla moda anche se non più tanto giovani. Complimenti e grazie Antonella

Lascia qui il tuo commento: mi aiuti a migliorare!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.