Prenota la tua ora di consulenza on line! >> clicca qui

Pantaloni cropped: come indossarli in autunno

Con le calze, senza calze, con gli stivaletti oppure no: ecco una guida su come indossare i pantaloni cropped in autunno!

I pantaloni cropped sono un capo estremamente versatile, che possiamo indossare davvero tutto l'anno, anche quando fa più freddo. Ecco qui una piccola guida su come indossare i pantaloni cropped in autunno!

Pantaloni cropped: come indossarli in autunno

Premessa

Dei pantaloni cropped ho parlato in uno dei miei primissimi post su questo blog, ancora nel 2017, chiamandoli pantaloni culotte. Sono un capo che uso davvero da tantissimi anni, estate e inverno, ovviamente portati in modo diverso. Li consiglio spessissimo anche nelle mie consulenze, proprio perché hanno la capacità di adattarsi a tanti tipi di fisico, con i giusti accorgimenti, e sono un capo molto fresco, di tendenza... ma restando un basic (sapete che io non amo infilarmi nelle tendenze). La domanda (lecita) che in tantissime di voi mi fanno è: ma in autunno, non hai freddo alle caviglie? Con questo post ho voluto rispondervi!

Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest

Pantaloni cropped, come indossarli in autunno: senza calze

No, non svenitemi così subito! Allora: sapete che io sono un'integralista della calza, nel senso che per me o si sta senza, o si indossano calze super coprenti (non esiste la via di mezzo della velata). Detto questo, se le scarpe vi tengono per bene caldo il piede, quindi hanno una bella suola alta e isolata, almeno non avete freddo ai piedi. So che c'è chi consiglia di mettere un leggins corto sotto al pantalone cropped. Di per sé non è una cattiva idea, ma se accavallate le gambe si vedono... e se non si vedono allora sono molto corti. E se sono molto corti qual è il senso? 🤔

Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest
Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest
Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest

Pantaloni cropped, come indossarli in autunno: con le calze

Lo so che dopo il paragrafo sopra c'è stata una sollevazione di popolo, quindi eccomi pronta per le amanti delle calze (attenzione, ci rientro anche io: resisto finché posso, ma non sono un alieno, ad un certo punto ho freddo pure io!). Soprattutto se indossate scarpe basse sul collo del piede, come sneakers, mocassini o stringate, quindi scarpe che mostrano la caviglia, avete tre opzioni:

Con il calzettino colorato o particolare

Potete mettere un calzino il cui colore riprenda un dettaglio di quello che avete addosso, ad esempio un calzetto a righe intonato al maglione o alla sciarpa. Considerate che così le caviglie diventeranno un punto di focus nel vostro look, attirando l'attenzione. Se non sono un vostro punto di forza, meglio passare al paragrafo seguente.

Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest

Con il calzettino in tinta con i pantaloni

Nero, blu, insomma, il più invisibile possibile. È un modo semplice per tenere le caviglie al caldo senza enfatizzarle troppo.

Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest

Con i collant

Se siete freddolose, i collant si prestano ad essere indossati sotto ai pantaloni cropped, perché c'è spazio di movimento, quindi non sentirete i tessuti tirare uno sull'altro. Per il colore, regolatevi come se fossero calzini!

Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest

Occhio al tessuto delle calze!

Qui il discorso è semplice: se siete freddolose, dovete fare attenzione al materiale che scegliere. I tessuti naturali, come la lana o il cachemire (calze e collant esistono in lana, cachemire o lana e cachemire) terranno molto più caldo rispetto alla microfibra, che però, per la sua texture, si presta ad essere indossata con calzature come stringate o mocassini. Valutate a seconda della temperatura e dell'occasione d'uso.

Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest

Pantaloni cropped, come indossarli in autunno: con calzature alla caviglia

Se, come me, non avete caviglie sottili, ma siete freddolose, anfibi, bikers e stivaletti tipo Chelsea boots possono tornarvi utili, perché, dal momento che i pantaloni cropped hanno il fondo largo, si appoggerà senza fasciarlo al gambale dello stivale. In questo modo l'effetto sarà quello di assottigliare la caviglia, cosa che non ottenete con pantaloni skinny o asciutti, che invece vi tagliano la figura, accorciandola.

Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest
Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest
Pantaloni cropped: come indossarli in autunno
Fonte Pinterest
Ecco i miei consigli per voi per indossare i pantaloni cropped in autunno! Se per caso non lo sapevate, vi avviso che in questi giorni sto realizzando un percorso totalmente gratuito per le iscritte alla mia newsletter, che terminerà con con un webinar (sempre gratuito), per imparare ad avere uno sguardo d'insieme al vostro guardaroba e con una serie di consigli utili per imparare a valorizzarvi esattamente come siete! Se non siete ancora iscritte, potete farlo qui!
Vi aspetto!

vuoi imparare a vestirti con stile e in modo facile?

“Da zero a chic” è quello che fa per te!

15 Comments on Pantaloni cropped: come indossarli in autunno

  1. Io li amo, ma purtroppo non trovo che mi valorizzino. Anzi, avendo i fianchi larghi mi sembra che mi allarghino ulteriormente. Non riesco mai a trovare un modello adatto.

    • Ciao Lucia 💕 prova con un modello in un tessuto fluido, lungo fino all’attaccatura inferiore del polpaccio, da indossare con maglie a trapezio non più lunghe del fianco. Un abbraccio!

  2. Io li vedo bene solo se indossati come se fossero una gonna. Determinate, a mio avviso, sono le scarpe! Meglio un tacco ed un sopra femminile. Fondamentale indossare colori neutri. Altrimenti, l’effetto pagliaccio è assicurato!
    Non li considero un capo sportivo e non mi piacciono con le sneakers.
    E comunque, i miei pantaloni preferiti restano quelli a sigaretta ed i jeans skinny: sono i più versatili e li puoi indossare con tutti i tipi di scarpe. Adattissimi per valorizzare le costituzioni esili. Ai fisici più importanti, suggerisco i pantaloni palazzo (slanciano più dei cropped! E l’effetto pagliaccio è evitato……🤡 🎉🎊

    • Ciao Laura! Dipende dallo stile individuale: i palazzo hanno una versatilità e vestibilità diverse rispetto ai cropped, che secondo me danno il meglio di loro con scarpe basse, altrimenti l’effetto sciura è dietro l’angolo. La difficoltà vera con questi pantaloni è bilanciare correttamente la lunghezza del top relativamente al proprio fisico😉

  3. Sempre molto interessanti e belli i post.
    A me questi pantaloni non hanno mai convinto. Se sei bassa e rotonda secondo me ti allargano otticamente. Anche perché finendo appunto, alla caviglia la figura si accorcia.
    Invece, ad esempio, i jeans “Streight” oppure i palazzo che vanno fino in giù ti allungano la gamba. E poi nel caso dei primi, essendo di taglio dritto non peggiorano la larghezza delle gambe, migliorando l’effetto “ragazza tappo”.

    Ad ogni modo sempre dai consigli super interessanti ed utili che ho saputo farli diventare propri. Grazie!
    Un bacio

  4. Ciao Angela, sappi che ti ammiro tantissimo e ti seguo da un po’. Io ancora devo focalizzare bene quali siano i capi che veramente mi valorizzano, i cropped mi piacciono ma li uso veramente poco (in compenso uso tantissimo i pantaloni palazzo con top al fianco o poco più lunghi della vita, visto che questa è poco marcata e se la metto in evidenza mi sento un po’ un sacco di patate), ne ho uno nero estivo e uno bianco panna di mezza stagione, che finora ho indossato sempre con un po’ di tacco (quindi poche volte) per snellire la caviglia che mi vedo un po’ grossa, ma vorrei metterli anche con scarpe basse per sfruttarli di più… per l’estate ho scoperto i sandali infradito bassissimi, per l’autunno inverno ho un paio di stivaletti bassi marroni alla caviglia e uno di tronchetti neri con tacco di 5 cm (sono alta 1,70 per 59 kg, mi vedo robustina – forse perché fino ai 20 anni pesavo sì e no 50 kg e mi vedevo benissimo – e non sono abituata ai tacchi alti), ma non sono sicura che ci stiano bene… io poi sono freddolosissima e senza calze morirei… ho anche le sneackers ma le uso solo in primavera e autunno coi jeans. Vorrei non mettere sempre i soliti jeans…

    • Ciao Tea! Lo sai che io sono 1,72 e peso come te? Ma se scendo sotto i 58 kg sembro la sposa cadavere😅 questo solo a riprova del fatto che ognuna di noi ha una diversa percezione di sè 💕 I palazzo con le calze sotto sono perfetti d’inverno, se già li trovi comodi. Poi non dimenticare gonne lunghe e abiti lunghi, sempre da portare con le calze, anche in cachemire. Infine, i classici pantaloni a sigaretta, dal taglio maschile, da portare, se hai freddo, sempre con le calze sotto, e che stanno bene con sneakers e stringate basse. Spero di esserti stata utile, a presto!

  5. Ciao Angela, eccome se mi sei stata utile!! Ho solo un dubbio: siccome non uso stringate (al momento non mi convincono ancora del tutto, anche se da quando ti seguo mi sto ricredendo un po’ perché risolverebbero il problema di diversi abbinamenti invernali), quando ho bisogno di scarpe basse chiuse che non siano tronchetti mi butto sulle sneakers che però uso solo coi jeans (di cui sono un po’ stufa) perché coi pantaloni a sigaretta classici non sono sicura che si abbinino,visto il taglio più sportivo (classico abbinamento: jeans con sneaker e pantaloni a sigaretta con ballerine – che non sopporto – o stringate – che non ho). Mi sa che mi manca qualcosa!!??? E poi: si possono mettere pantaloni a sigaretta con la calzamaglia sotto, non sono ridicoli?

    • Ciao Tea! Allora: il binomio pantalone a sigaretta + sneakers mi piace molto, personalmente, ma va portato a piede nudo o con calzettino, non lo vedo bene con i collant. Invece calza in microfibra + pantalone a sigaretta secondo me funziona! l’ideale sarebbe scegliere per il pantalone un tessuto opaco, in modo che non si contrapponga troppo alla calza. Il fatto che tu porti un collant o un gambaletto è una cosa che sai tu, quindi nessuno può pensare che tu sia ridicola 😉 un’altra alternativa con il collant e sia pantaloni a sigaretta che jeans potrebbe essere la Mary Jane bassa, magari con la punta un po’ sfilata: il cinturino veste il collo del piede e fa un effetto completamente diverso rispetto ala ballerina! Spero di esserti stata utile, a persto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

foto angela

"L'ALTRA" FASHION BLOGGER

Ciao! Sono Angela: non sono una fashion blogger, ma una ragazza, una donna, una mamma… sono come te!

SEGUIMI SU INSTAGRAM

 

SEGUIMI SU FACEBOOK