Mamma tuttofare: consigli di stile

Mamma tuttofare: consigli di stile

Eccoci anche questa settimana alla nostra rubrica del giovedì! Stavolta tocca a Lorena che mi ha chiesto dei consigli di look per la mamma tuttofare. Per “mamma tuttofare” io intendo quelle supereroine che escono alla mattina e rientrano al pomeriggio (o alla sera) dopo: essere state in ufficio/aver lavorato, aver preso i figli all’asilo, averli portati e recuperati da danza/calcio/nuoto/violino, aver fatto la spesa, aver già preparato la tavola per la cena. Più ovviamente le varie ed eventuali di ciascuna delle operazioni sopra!

Mamma tuttofare: consigli di stile, jeans e t-shirt.png

Mamma tuttofare, consigli di stile: comodità in primis

Inutile dirlo, dovete essere comode. Per quelle tra voi che hanno ancora figli piccoli e girano con carrozzine, passeggini & co., non sentirsi costrette dal proprio abbigliamento è imprescindibile. Sapete che io sono una sostenitrice del fatto che si può essere chic anche con poco: a volte basta un paio di leggins e uno chemisier o un jeans e una t-shirt da indossare in modo molto rock per sentirsi in ordine e poter correre per tutto il giorno.

Mamma tuttofare: consigli di stile, leggins e cardigan

Mamma tuttofare, consigli di stile: look adatto a qualsiasi occasione

Quelle di voi che non possono andare in ufficio in leggins avranno bisogno di un abbigliamento non solo comodo, ma anche versatile. Se non potete mettere i jeans durante la settimana, optate per pantaloni comodi, come quelli tagliati a uomo, appena alti sulla caviglia, da abbinare a camicie, bluse, oppure, se l’ambiente lo consente, anche t-shirt. Sopra potete mettere un blazer, capo comodissimo da tenere in caso di meeting dell’ultimo minuto perché vi da subito quel tocco di classe in più.

Mamma tuttofare: consigli di stile, blazer e camicia.png

Altra alternativa, per chi ama i vestiti (come me) sono gli abitini basici, tagliati a trapezio e lunghi al ginocchio, in qualsiasi colore. Stanno bene al 90% dei fisici e sono un capo passe partout che vi salva la vita in un sacco di situazioni. Da portare con Mary Jane, stringate a uomo o ballerine, perfino sneakers se volete, e da abbinare a giacche in denim o chiodo per occasioni più sportive, oppure blazer o cappotti corti. L’abito a trapezio, man mano che avanza il caldo, si può sostituire con un abito dello stesso taglio, ma senza maniche o con le maniche corte. Per quanto riguarda gli accessori… beh, borse grandi ragazze, shopper o borse da giorno. Non incasinatevi la vita con le pochette…

Mamma tuttofare: consigli di stile, l'abito a trapezio

Questo abito sta bene anche con le scarpe basse… per correre ovunque! Fonte Pinterest da marlenemukai.com.br

Se preferite i pantaloni invece, oltre a quelli di taglio maschile, sono molto versatili anche i pantaloni palazzo, adatti a voi se il punto vita è il vostro forte, oppure i pantaloni culotte, da abbinare con bluse o t-shirt, a seconda della situazione.

Mamma tuttofare: consigli di stile, i pantalono culotte

Questo look sta bene anche con una camicia al posto della t-shirt e senza blazer – Fonte Pinterest da collagevintage.com 

Spero che i miei consigli di stile siano stati all’altezza di donne super come quelle descritte sopra… Che ne dite? Aspetto il vostro verdetto!

 

6 pensieri su “Mamma tuttofare: consigli di stile

  1. Mary ha detto:

    Mamma che esce al mattino alle 8.15 e rientra alle 18.00 (quando va bene eh?) PRESENTE!
    Anche io adoro i vestitini …stratifico con sotto dolcevita in cotone e sopra golfini e sotto calze da ottocentomila denari…..e adesso che forse inizierà il cado elimino pezzi….pero’ li trovo giusti per l’ufficio e pratici fuori……GRAZIE!
    Mary

Lascia qui il tuo commento: mi aiuti a migliorare!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.