Come ottenere uno stile grintoso una volta passata la boa degli “anta”? Oggi rispondo alla domanda di di Federica che su Instagram mi chiede: “Come avere uno stile un po’ rock a 40 anni senza essere ridicola?”. Vediamo se riesco a darle qualche idea utile!

Stile rock dopo gli anta: consigli di look
Emmanuelle Alt – Fonte Pinterest da 

Stile rock dopo gli anta, consigli di look: PREMESSA

Cosa si intende per rock? Per cercare di venire incontro a più ragazze possibile, ho cercato di dare a questa parola un significato abbastanza ampio. Ho inteso “rock” come grintoso, giovane e non giovanile, fresco e trendy con qualche dettaglio che ricordi effettivamente il look da rocker. Per cercare di semplificare, vi ho elencato quelli che secondo me, dopo gli anta sono capi che ancora possono essere indossati senza temere di cadere nel ridicolo e quelli che è meglio evitare. Poi, sapete come la penso: quello che ci fa sentire a nostro agio è sempre la scelta giusta. Io mi limito a darvi la mia opinione personale!

Stile rock dopo gli anta: consigli di look
Fonte Pinterest da 

Stile rock dopo gli anta, consigli di look: I miei sì

Il chiodo in pelle

Il chiodo in pelle a me personalmente piace, a prescindere dall’età anagrafica. Indossato nel modo giusto, cioè con jeans e camicia bianca ad esempio, o con t-shirt e pantaloni neri è un classico che difficilmente stanca. Il chiodo poi è uno dei capi più rock che ci siano.

Chiodo in pelle
Fonte Pinterest da 
Stile rock dopo gli anta: consigli di look
Lyn Slater di Accidental Icon – Fonte Pinterest da 

I jeans

Non serve che siano strappati per essere rock, basta abbinarli al bianco o al nero e comunque a pochi orpelli: con il chiodo in pelle di cui sopra sono perfetti.

Victoria Beckham Jeans
Fonte Pinterest da 

i biker

I biker sono super rock per definizione. Ma anche qui, attenzione. Se intendete per biker gli anfibi tipo Doc Marten’s, non lo so, personalmente credo che dopo gli “anta” facciano un po’ troppo “ragazzina vorrei ma non posso”. Se invece parliamo dei biker, cioè gli stivali in pelle stile motociclista, oppure di uno stivaletto stringato allacciato alla caviglia (sempre se avete caviglie e polpacci sottili), allora il discorso cambia. Indossati sotto una gonna lunga in inverno oppure, se avete gambe lunghe e toniche, portati sopra un jeans skinny, li vedo molto grintosi.

Giacca tweed cappotto
Fonte Pinterest

le sneakers

Le sneakers non sono un capo propriamente rock, ma di sicuro aggiungono grinta al look. Sapete che per me le sneakers non hanno età e sono uno dei miei capi indispensabili , tra quelli che inserisco nella capsule capi base da giorno. Personalmente, credo che se abbinate nel modo giusto sono scarpe che si possono mettere a qualunque età e contribuiscono a rendere immediatamente più fresco il look.

Stile rock dopo gli anta: consigli di look
Fonte Pinterest

Stile rock dopo gli anta, consigli di look: I miei no

i pantaloni in pelle

Ragazze, sarò impopolare, ma, a meno che non abbiate gambe da urlo, i pantaloni in pelle sono davvero difficili, a qualunque età. Se poi scavalliamo la boa degli “anta”, il rischio “troppo” è davvero dietro l’angolo. Se proprio non sono il vostro capo preferito, evitate.

Pantalone pelle
Fonte Pinterest da 

le t-shirt stampate

Lo dice anche Ines de la Fressange nel suo libro “La Parigina” (mia personale Bibbia di stile che consiglio a chiunque di leggere) e non posso che concordare: le t-shirt stampate, soprattutto se con frasi particolari o disegni modello fumetto o simili, lasciatele alle ragazzine. Si presuppone che agli “anta” non ci sia bisogno di una maglietta che parli al nostro posto.

Stile rock dopo gli anta: consigli di look
Fonte Pinterest da 
Ecco qui le mie personali idee rock per “anta girls”… voi che ne pensate? Utilizzate già questi capi? Se sì qual è il vostro preferito?