Sneakers, joggers, ma anche jeans e abitini comodi: ecco 5 idee di look casual e sostenibili!

Look casual e sostenibili

Premessa

Dal momento che questa è la Fashion Revolution Week, a cui ho già dedicato ampio spazio sui miei canali, ho pensato di celebrarla dandovi delle idee di look realizzate con capi sostenibili, etici e made in Italy, che possano esservi di spunto per outfit casual e rilassati, da tutti i giorni. Vestire con stile e rispettare il pianeta è possibile, se sappiamo come fare!

Look casual e sostenibili: jeans e t-shirt

I jeans sono uno dei capi meno sostenibili in assoluto: la lavorazione del denim, la sua colorazione, i lavaggi che si devono eseguire per ottenere l’effetto stone wash sono altamente inquinanti. Senza contare che lo stesso cotone impiegato per la realizzazione del denim è una fibra che richiede molta acqua e, per crescere, necessita di pesticidi e fertilizzanti. Per questo, quando parliamo di denim, teniamo presente che è sempre meglio orientare la nostra scelta su aziende che producono in Italia e in modo etico.

Look casual e sostenibili
Donte Par.Co Denim

Look casual e sostenibili: l’abitino velocissimo

Un abitino di quelli che io chiamo “pronti via” è quanto di più casual ci sia: vi basta abbinarlo ad accessori casual e il gioco è fatto. Quali? Le sneakers o le Mary Jane sono quelli più semplici in assoluto.

Look casual e sostenibili: la tuta e le sneakers

Tuta e sneakers sono l’abbinamento più casual che ci sia! L’importante è che ogni pezzo sia realizzato in modo etico, preferibilmente in Italia e con materiali sostenibili. Per le sneakers sportive, come i modelli chunky o dal gusto vintage, potete orientarvi sulle Womsh, azienda veneta all’avanguardia per quanto riguarda la scelta di materiali innovativi sostenibili e che produce tutto in Italia. Sono stati tra i primi ad utilizzare l’apple skin per le loro calzature, un materiale simile alla pelle ma realizzato con bucce e torsoli di mela. Vegani all’ascolto (ma non solo voi!), date un’occhiata!

Look casual e sostenibili
Fonte CasaGIN per Womsh

Look casual e sostenibili: second hand e vintage

Capi prestati? Capi scambiati con la migliore amica? Capi acquistati di seconda mano? Accessori vintage? Tutto questo è super sostenibile, anzi, è proprio quello che sta alla base di un guardaroba che funziona: riuscire a dare una seconda vita a capi che altrimenti finirebbero in discarica.

Look casual e sostenibili
Maglia second hand, pantaloni prodotti in Italia, scarpe Womsh, borsa vintage

Look casual e sostenibili: capi comfy con capi più strutturati

Il pantalone jogger portato con una t-shirt e una giacca in jeans funzionerà benissimo, così come un pantalone a sigaretta, una t-shirt e un blazer. L’importante è sempre capire da dove vengono questi capi, chiedersi qual è il percorso che hanno fatto prima di arrivare nel nostro armadio. Accorciate le filiere, acquistate da realtà locali, magari artigianali: meno e meglio. E, durante la Fashion Revolution Week, è proprio il caso di ricordarlo!

Look casual e sostenibili
Fonte CasaGIN per Womsh
Ecco qui 5 idee veloci per look casual e sostenibili. Cosa ne pensate? Qual è il vostro buon proposito per la Fashion Revolution Week di quest’anno?

Ti ricordo i miei videocorsi