Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

L’abito da sposa è un abito importante (e non solo per il prezzo……): ha il compito di renderci meravigliose! Per il post del giovedì di questa settimana rispondo a Melissa e Francesca che mi hanno chiesto lumi in materia. Per tutte voi che state cominciando ad orientarvi in questo mondo di bianco, avorio, pizzo, veli e tulle, ecco qui una guida facile facile per sceglierle il vostro abito da sposa a seconda del vostro fisico

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa, come sceglierlo a seconda del fisico: premessa

La cosa positiva dell’abito da sposa è che, molto spesso, lo adattano al millimetro al vostro corpo. Fate in modo quindi di appoggiarvi ad un atelier in cui il personale vi segua nel modo giusto e non fermatevi nel primo, ma provate più abiti in più negozi. Non fatevi mettere pressione per il deposito di caparre o simili: se non siete sicure dell’abito, aspettate.

Altra cosa molto importante: come tutti i vostri vestiti, anche l’abito da sposa parla di voi. Se il personale addetto alla vendita sa fare il suo lavoro, vorrà sapere qualcosa di voi, della cerimonia, della location. Se infatti la cerimonia sarà in un contesto rustico o in una villa antica, anche il tono dell’abito seguirà la scelta. Altra cosa: in alcuni atelier, il personale viene a vestirvi a casa. E’ un dettaglio non trascurabile, soprattutto se ci sono mille bottoncini da allacciare o dettagli a cui pensare.

Ultimo consiglio: quando andate in cerca dell’abito, portate con voi solo le persone che vi conoscono meglio e del cui parere vi fidate ciecamente. Sicuramente è bello avere con sè la cerchia delle amiche di tutta la vita, ma tante amiche vogliono dire anche tanti pareri, che possono essere discordanti e mettervi confusione.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa, come sceglierlo a seconda del fisico: il colore

Io sono per il classico. Per me l’abito da sposa è bianco! Per la scelta della tonalità, dovete stare attente al sottotono della vostra carnagione, se è caldo o freddo. In caso di sottotono caldo, sarà più adatto un bianco avorio, che scalderà ulteriormente l’incarnato. Viceversa, se i vostri toni sono freddi, optate per un bianco ottico o bianco gesso, che li faranno risaltare ancora di più.

Abito da sposa, come sceglierlo a seconda del fisico: il TESSUTO

Amiche future spose, quando scegliete il vostro abito, occhio ai tessuti. Ce ne sono di più rigidi e contenitivi e di più morbidi. Il taffetà ad esempio è più rigido e sarà adatto a voi se dovete contenere seno o fianchi. Il tulle invece sarà ideale se volete segnare il punto vita e minimizzare i fianchi con un abito in stile principessa. Il pizzo, il crêpe e il voile invece sono tessuti morbidissimi che mal si prestano a contenere e che invece possono essere adatti ad inserti o a sofisticate e chiccose sovrapposizioni.

Abito da sposa, come sceglierlo a seconda del fisico: IL taglio

Qui si apre la parentesi più complicata: come fare a scegliere quello giusto a seconda del nostro fisico? Ho cercato di dividere le varie fisionomie e di attribuire a ciascuna delle linee guida per la scelta dell’abito. Attenzione però: come vi ho detto altre volte, questi tipi di fisionomie sono meramente indicativi, non sono rigidi. Potreste infatti avere caratteristiche che appartengono a più di una di queste fisionomie. Come fare allora? Il modo più semplice, è di cercare i punti di forza nel vostro fisico e la fisionomia che li esalta e regolatevi di conseguenza. Idem per quelli di debolezza. Il mix non è assolutamente vietato.

Abito da sposa per fisico a clessidra

Preferite abiti che segnino il punto vita e mettano in risalto il décolleté e le spalle (senza esagerare ovviamente). Anche i tagli a sirena sono molto eleganti, a patto però che non vi fascino troppo.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa per fisico a pera

Anche per i fisici a pera l’ideale è segnare il punto vita. Se avete poco seno, optate per corpetti costruiti che daranno l’impressione di una taglia in più, in modo da equilibrare il tutto. Preferite scolli a barchetta o che lasciano scoperte le spalle per armonizzare la figura.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa per fisico a mela

In questo caso, non dovete segnare il punto vita, ma spostare l’attenzione sul décolleté e sulle gambe. Scegliete un abito che le lasci libere con giochi di spacchi e voile e preferite scollature ampie (con gusto e misura, ovviamente).

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa per fisico a rettangolo

Il fisico a rettangolo deve creare un punto vita dove manca. Evitate quindi i modelli a sirena e preferite quelli con il punto vita segnato e la gonna che si apre sui fianchi.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa per fisico a triangolo rovesciato

Se avete spalle larghe e punto vita stretto, giocate con le proporzioni: riequilibrate la figura scegliendo abiti con la parte alta morbida e quella stretta più aderente, in modo da valorizzare le gambe che sono il vostro punto di forza.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa, come sceglierlo a seconda del fisico: velo sì o velo no?

Vi dico la mia opinione spassionata (di una che non si è ancora sposata, tra l’altro): dipende esclusivamente da voi! L’unico suggerimento è quello di non indossarlo in caso di cerimonie in Comune. In chiesa fa parte della tradizione, ma non sta scritto da nessuna parte che dovete metterlo per forza! Non vi sentite a vostro agio? E’ il vostro giorno speciale: evitate di avere una scomodità in più a cui pensare e lasciate perdere.

Abito da sposa, come sceglierlo a seconda del fisico: le scarpe

Come ogni parte dell’abito, anche le scarpe parlano di voi. Vi dò un consiglio che vi sembrerà banale: ricordatevi che dovete indossare queste calzature per diverse ore. Fate in modo di starci comode. Tradotto in parole semplici, se non indossate MAI i tacchi, non mi sembra il caso di cominciare proprio il giorno del vostro matrimonio. Il vostro incedere risulterebbe poco naturale, a meno che non facciate diverse prove in casa e decidiate di optare per i tacchi solo per la chiesa, per poi cambiare calzature dopo la cerimonia. Non c’è nulla di male, ovviamente, ma tenetelo presente soprattutto in relazione alla lunghezza dell’abito.

Altro consiglio: non sta scritto da nessuna parte che dovete comprare le scarpe dove comprate l’abito. Quando le provate, ragionate in questo modo: in un altro colore, le indossereste per andare in giro (per un’occasione importante o anche per una serata con i vostri jeans preferiti)? Se la risposta è no, perchè vi sembra abbiano un taglio antiquato, o non vi piace l’open toe, o il plateau, lasciate perdere. Non è il vostro modello.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa, come sceglierlo a seconda del fisico: la biancheria

Una sola regola: non si deve vedere, punto. Che sia bianca, avorio o color carne, liscia o in pizzo, la biancheria non deve vedersi. Il mio suggerimento è quello di provare l’abito già con addosso biancheria simile a quella che indosserete quel giorno, per essere certe che non occhieggi nulla di indesiderato. In caso dovesse servire, ricordate che esiste anche la biancheria shaping: modella in modo discreto e può essere una fedele alleata.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa, come sceglierlo a seconda del fisico: in comune

In comune in genere l’abito da sposa è più sobrio e pulito, spesso corto o addirittura in tailleur pantaloni. Mi viene sempre in mente il secondo abito da sposa di Carrie Bradshaw nel film di Sex and the City, ve lo ricordate? Uno scivolatissimo e semplicissimo tailleur color crema a cui ha abbinato delle décolleté di Blahnik da capogiro. Ecco, per un rito in Comune è un look che non mi dispiace affatto.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest

In Comune vedo molto bene anche un tailleur pantalone, da scegliere facendo attenzione sempre al vostro tipo di fisico. Il pantalone palazzo a vita alta ad esempio starà bene ad un fisico a clessidra, a pera, o a rettangolo, mentre quello a sigaretta sarà più indicato per i fisici a mela o a triangolo rovesciato. La giacca sfiancata andrà bene sui fisici a clessidra e a pera, che devono segnare il punto vita. Per gli altri fisici è meglio preferire un taglio più morbido.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da

Anche la jumpsuit è un’opzione da non sottovalutare: anche qui, attenzione a scegliere quella adatta al vostro fisico.

Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

Fonte Pinterest da 

Ecco qui! Con questo papiro spero di essere riuscita a darvi qualche indicazione utile!

Condividi questo post:

8 pensieri su “Abito da sposa: come sceglierlo a seconda del fisico

  1. Anto ha detto:

    Nei vari stili di fisico, non vi è stata una foto che sia reale e associabile al reale! Tutte vorremmo essere fisicissime per il giorno ideale, ma così non è, dunque va illustrato anche qualcosa che riprenda vagamente la fisicità di una donna normale che nulla azzecca con le modelle, non credi?! Per il resto bel post dettagliato, mi è piaciuto molto

    • Angela Inferrera ha detto:

      Purtroppo queste sono foto trovate on line e di cui posso citare la fonte senza incorrere in problemi di copyright. Se trovassi foto di donne reali corrispondenti ai vari fisici che fossero disposte a comparire nell’articolo sarei ben felice di inserirle!

      • Anna ha detto:

        Il bello è proprio che quel giorno lì…il fatidico giorno del si…anche tu ti senti proprio come una principessa, una fotomodella (già ritoccata da photoshop😁 anche se hai solo un filo di trucco) perchè è il magico momento che sognavi!
        Se guardo queste foto non mi sembrano diverse da me in quel giorno🤔🤔🤔
        (solo che….diciamocelo…. io ero più bella di loro😂😂😂😂!!!!) ….potenza dell’amore!

  2. Fiorella ha detto:

    Io mi sono sposata in Comune a Giugno il 28, in jeans di Armani, camicia bianca di pizzo di Nara Camice e Giacca tipo smoking bianca con maniche a tre quarti, sandali argentati satinati tacco 12.

  3. Alice ha detto:

    Io mi sposerò con rito civile all’aperto e ho scelto un abito bianco lungo e con il velo. Trovo che l’idea che determinati abiti da sposa o accessori vadano bene solo per chi si sposa in Chiesa sia davvero terribile.
    Ogni sposa ha il diritto di vestirsi come vuole per il giorno più importante della sua vita, a prescendere dal tipo di rito.

    • Angela Inferrera ha detto:

      Un abito lungo con il velo in una cerimonia civile all’aperto trovo sia delizioso. In una sala di un comune lo vedo meno adatto. In ogni caso sono d’accordo con te, nel giorno più bello ognuna può vestirsi come più le piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.