Prenota la tua ora di consulenza on line! >> clicca qui

Come vestirsi se si ha un po’ di pancetta: quattro consigli pratici

La pancia, che cruccio! Con il post del giovedì di questa settimana rispondo a Luana e Valentina che mi chiedono consigli su come vestirsi se si ha un po' di pancetta o l'addome gonfio. Ecco qui quattro consigli praticissimi e facilmente realizzabili!

Come vestirsi se si ha un po' di pancetta
Fonte Pinterest da 

Come vestirsi se si ha un po' di pancetta, consigli pratici: tagli morbidi e svasati

Le strategia di base sono quelle che si addicono alle fisionomie a mela, in cui l'addome è il punto di debolezza. La cosa più semplice da fare è scegliere tagli svasati e a trapezio sia per le maglie che per gli abiti. Preferite tutto quello che non tocca la zona dell'addome e che resta appunto morbido e frusciante, soprattutto adesso che siamo in estate.

Come vestirsi se si ha un po' di pancetta
Fonte Pinterest da 

Attenzione anche ai tessuti

Via libera a viscose, lini morbidi, cotone, seta... tutto quello che non segna e non si appoggia.

Come vestirsi se si ha un po' di pancetta
Fonte Pinterest da 

Come vestirsi se si ha un po' di pancetta, consigli pratici: niente di aderente

All'opposto, va evitato tutto quello che tende a segnare il punto vita. Niente tubini, camicie sfiancate, cinture (da evitare in blocco: alte, basse, sottili, strette, in vita o sui fianchi: lasciate perdere, perchè segnano dove non dovete segnarvi), abiti aderenti.

LE FANTASIE

Per quanto riguarda le fantasie, evitate tutto quello che è grande, perchè allarga: pois, quadri, fiori eccetera... meglio sceglierli micro. Per le righe in particolare, evitate quelle orizzontali e preferite una riga verticale a bastoncino, stretta e sottile, come quelle delle camicie da uomo. 

Come vestirsi se si ha un po' di pancetta
Fonte Pinterest da 

Come vestirsi se si ha un po' di pancetta consigli pratici: preferite la vita alta

Lo so che sembra un'eresia, ma piuttosto dei pantaloni e delle gonne a vita bassa, meglio quelli a vita alta, magari senza cinturoni spessi, ma con un elastico morbido. In caso di pantaloni a sigaretta o jeans slim, se portati con una maglia svasata che arriva ai fianchi, non si vedranno nemmeno e voi sarete belle senza rinunciare alla comodità. In caso di gonne aderenti o a tubino, vale lo stesso discorso: il sopra sarà morbido, e, per bilanciare la figura, il pezzo sotto sarà più aderente. Anche qui, ovviamente, tessuti morbidi se volete stare comode, altrimenti, meglio quelli contenitivi.

Come vestirsi se si ha un po' di pancetta
Fonte Pinterest da 

Come vestirsi se si ha un po' di pancetta, consigli pratici: la biancheria

Anche la biancheria fa la sua parte: se avete un'occasione importante o un abito in cui volete entrare a tutti i costi e che vi segna proprio sull'addome, per una volta, provate a considerare la biancheria contenitiva. Body e culotte a vita alta aiutano a mascherare il punto vita contenendolo, appunto.

E se non fosse "pancetta"?

Concludo con una piccola digressione. Se siete mamme e avete magari una fisionomia longilinea, ma da dopo il parto la vostra pancia non è più tornata quella di prima, potrebbe non essere affatto pancetta, ma potrebbe trattarsi di diastasi addominale. Ne ho parlato approfonditamente in questo post in cui dò consigli su come vestirsi in caso di diastasi... dateci un'occhiata, non si sa mai che sia il vostro caso!

Bene, ecco i miei consigli per voi a tema pancia e addome: che ne pensate?

vuoi imparare a vestirti con stile e in modo facile?

“Da zero a chic” è quello che fa per te!

21 Comments on Come vestirsi se si ha un po’ di pancetta: quattro consigli pratici

  1. Consigli utilissimi! Son contenta perché mi rendo conto che qualcosa di corretto già lo metto in pratica. Apprezzo moltissimo l’ultima parte che mette in evidenza il problema della diastasi, molto diffuso ma poco conosciuto. Infine consiglio come dici tu di investire qualche euro in un bel body contenitivo: soprattutto d’inverno mi fa sentire molto più a mio agio.

  2. Grazie dei consigli e mi associo alla valutazione positiva sull’intimo contenitivo. Io avevo preso due paia di culotte a vita alta dopo la prima gravidanza e le continuo ad usare quando voglio avere la pancia piatta!

  3. Ciao ho 57 anni e causa tiroide sono ingrassata molto,sono stata operata ma con la menopausa e le medicine che prendo sebbene sto attenta all’alimentazione il mio peso rimane stabile a 80 kg, fortunatamente sono alta cm 168 .
    Vorrei chiederti cosa indossare se:
    Ho gambe robuste ma lunghe, porto 5° di seno, ho un po di pancetta ma il mio cruccio sono le braccia grosse non le sopporto e metto sempre o mezze maniche o maniche lunghe. Amo i pantaloni e dovrò accompagnare mio figio all’altare in autunno.
    Cosa mi consigli? Non amo vestirmi da signora,sono piuttosto casual e quindi vorrei indossare qualcosa di elegante ma carino.
    Ti ringrazio anticipatamente

    • Ciao Antonella, la prima cosa che mi viene in mente è un pantalone palazzo a vita alta con sopra una blusa a trapezio che ti arrivi massimo al fianco. L’ideale sarebbe scegliere colori tono su tono preferibilmente scuri in modo da slanciare la figura (vietato però il nero, mi raccomando, insieme a bianco, avorio, viola e rosso). Potresti optare per un bel blu oppure anche per un bordeaux, visto che sarà autunno, a seconda dei tuoi colori. Poi scarpa alta eventualmente con un filo di plateau, se te la senti. Ti abbraccio!

  4. Ciao Angela, ti seguo da molto e leggo sempre con attenzione i tuoi articoli perché sono fonte di spunti molto preziosi. Ho un dubbio in relazione all’articolo in cui parli di come nascondere la pancia. Io rientro nella categoria. Non è proprio pancia, diciamo una pancetta che mi accompagna da sempre. Credo di aver capito, anxhe grazie ai tuoi consigli, di rientrare nella categoria “mela”. Ho notato però che quando indosso pantoloni a vita alta, invece di mimetizzarsi, il “problema” si accentua. Noto un rigonfiamento più pronunciato esattamente all’altezza del l’ombelico. Solo con i jeans questo non si verifica. Forse per via del materiale più contenitivo rispetto, per esempio, al cotone.. Perché!? Eppure adoro i pantalone a vita alta/ palazzo. Ho anche sentito altrove che invece le cinture in vita mimetizzano la pancia perché stringono il fianco e allungano la figura.. ? Tu cosa dici? Grazie! ❤️?

    • Ciao Chiara, grazie per il commento. Cerco di spiegarmi meglio: io consiglio il pantalone a vita alta piuttosto che bassa (come nel caso della diastasi, su cui ho scritto un articolo dedicato) perchè la vita alta arriva proprio sopra alla pancetta e non la segna, diventando molto più comodo e portabile. Se il pantalone in questione è di taglio slim, la blusa andrà morbida o a trapezio, in modo da non appoggiarsi e non segnare. Se il pantalone è a palazzo, il discorso è un po’ diverso: se la pancetta è appena un po’ morbida, si può mettere il pantalone palazzo con una blusa infilata dentro (o una jumpsuit con una cintura sottile che spezzi) in modo da creare movimento e spezzare la figura, alzando il baricentro e allungando le gambe. Se invece l’addome è un po’ più pronunciato, sconsiglio la vita alta in figura, perchè risulterebbe troppo segnata. Per quanto riguarda l’uso della cintura, ti segnalo qui un mio post in cui ne parlo più approfonditamente: https://concosalometto.com/2019/05/14/cintura-come-sceglierla-e-come-abbinarla/ spero di essere stata un po’ più chiara! Un abbraccio!

    • Ciao Gabriella, dal momento che questo genere di maglie sono morbide, il mio consiglio in linea di massima è di indossarle con un pezzo sotto asciutto o in figura. Spero di esserti stata utile!

  5. Ciao, ho letto il post e mi permetto di dare un consiglio, non mettere foto di modelle filiformi, non rendono l’idea e sono in contrasto con il contenuto.
    Ci sono modelle curvy di grande fascino ed eleganza, che sono di ispirazione per chi ha un po’ di pancetta 😉

    • Ciao Elisabetta, grazie per il tuo consiglio! Ho scritto diversi post con foto di modelle curvy, ma in questo in particolare le foto scelte mi servivano più che altro per mostrare determinati capi e come portarli.

  6. Io ho anche un grande seno ho un po’di pancetta ma sotto sono magra gambe snelle senza cellulite il mio cruccio è il seno perché sopra ho una taglia e sotto un altra puoi darmi un consiglio cosa indossare grazie

  7. Grazie per i suggerimenti..aggiungi un piccolo problema alla pancetta..la statura bassa! Sono una fan dei tacchi, ma non si possono indossare sempre.. le bluse a trapezio poi trovo che non slancino per nulla! Suggerimenti?

    • Ciao Lina, allora, bluse a trapezio: vanno scelte corte alla vita o massimo ai fianchi per evitare che infagottino, e abbinate nel primo caso a pantaloni a vita alta che contengano la pancia, anche cropped o pantaculotte, nel secondo caso pantaloni a sigaretta dal taglio più asciutto. Alzando il punto vita con una blusa corta, alzi il baricentro e slanci tutta la figura, il che è una buona soluzione se sei minuta e non hai voglia di mettere i tacchi! Così puoi tranquillamente permetterti anche una scarpa bassa. Se non sei fan dei tacchi, potresti provare le zeppe, ad esempio quelle in rafia, da scegliere nel modello che preferisci. se lasci libero il collo del piede, aiuti l’effetto slancio 😉

  8. Ciao Angela, mi chiamo Giulia ho 48 anni e sono in menopausa da 15. Ho un po di pancia e purtroppo non sono alta 150cm e peso 67 kg. Vorrei dei consigli su come vestirmi,le gambe non sono grosse, il mio problema è il torace che è ampio. A me piace vestire pratico e mi piacciono i tuoi consigli. Ti ringrazio

  9. Ciao, Angela! Ti ho trovato su Instagram e solo adesso ho avuto tempo anche per esplorare il tuo blog per qualche consiglio.
    Sono alta 155 cm e peso 59 kg con la concentrazione dei chili sul braccio, pancia e fianchi. Sto cercando un cappotto per l’inverno, quindi è di lana. Prendo spesso abiti vintage o a seconda mano ormai da anni. Mi piace stile androgini e meno femminile. Il mio dubbio sopratutto sulla lunghezza e se con la cintura o meno. Mi potresti dare qualche consiglio ci riguarda?
    Grazie in anticipo,
    Cici

    • Ciao Cici, grazie per il tuo messaggio! Dunque, da come ti descrivi, ti direi di evitare cinture in vita e doppiopetti. Preferisci una linea scivolata, anche con la spalla scesa. Ti raccomando, se le maniche sono troppo lunghe e ti coprono le nocche, falle accorciare da una sarta. Per quanto riguarda la lunghezza, starei al ginocchio o appena sopra, così non ti lega con eventuali altri capi spalla. Eventualmente, se ti piace e sei il tipo, anche il cappotto lungo funziona molto bene. Spero di esserti stata utile, a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

foto angela

"L'ALTRA" FASHION BLOGGER

Ciao! Sono Angela: non sono una fashion blogger, ma una ragazza, una donna, una mamma… sono come te!

SEGUIMI SU INSTAGRAM

 

SEGUIMI SU FACEBOOK